AVVOCATO BOLOGNA:RISARCIMENTO AL PEDONE URGENTE SUBITO AVVOCATO BOLOGNA: RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO CHIAMA SUBITO PER PARLARE CON L’AVVOCATO

Affidarsi a un avvocato esperto di infortunistica stradale come l’avvocato Sergio Armaroli di Bologna RCA: i tempi del risarcimento danni dell’incidente stradale
 Assicurazioni auto: i tempi del risarX AlessandriaX AndriaX ASTIX AUTOSTRADEX AVVOCATO ASSISTE IN TUTTA ITALIA GRAVI INCIDENTI IN BICICLETTAX AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX AVVOCATO RISARCIMENTOX BarlettaX BICI INVESTITAX BICICLETTA INCIDENTEX BiellaX BrindisiX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - CESENA INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - CUNEO INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - FORLi INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - LUGO INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - RAVENNA INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - RIMINI INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - ROVIGO INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - See Asti incidente STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE VERCELLI INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE – ANZOLA DELL’EMILIA
INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO ARGELATO
 INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO Risarcimento danni daX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE – See more at: http://www.avvocatoabologna.it/articoli-sentenze/1107-risarcimento-incidenti-stradali.html#sthash.KDOrBZMG.dpuf ALESSANDRIA INCIDENX CaltanissettaX cardiologiaX CataniaX CHIAMA SUBITO PRIMA MI CHIAMI PRIMA OTTENIAMO IL GIUSTO RISARICMENTO AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX CIOE’ INTERVENIRE SUBITO CON DECISIONE PER OTTENERE IL GIUSTO RISARCIMENTO DANNI Ecco alcuni casi rappresentativi DI INCIDENTI STRADALI GRAVI RISOLTI DALLO STUDIO AVV ARMAROLI SERGIO Caso C TRIBUNALEX Circolazione stradale-incidente –risarcimento danni-accertamento della responsabilitàX CosenzaX CrotoneX CuneoX DANNO BICIX ecc. Sol odopo un’attenta analisiX ed esclusivamente se sarà dato parere positivo sulla responsabilitàX EnnaX FoggiaX GRAVI LESIONIX ImperiaX INCIDENTE STRADALE INDENNIZZOX incidente stradale morale in moto PORRETTANA l'incidente stradale mortale BazzaneseX incidente stradale mortale moto BazzaneseX Incidenti mortaliX INCIDENTI MORTALI GRAVI FERITI AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Ancona
 Ascoli Piceno
 Fermo
Macerata
Pesaro-Urbino incidenti stradali risarcimentoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A BariX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Bologna
Cesena
 Ferrara
 Forlì
 Modena
 Parma
 Piacenza
 Ravenna
 Reggio Emilia
 Rimini AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Bologna
Cesena
Ferrara
Forlì
Modena
Parma
Piacenza
Ravenna
Reggio Emilia
Rimini AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Campobasso
Isernia AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A CatanzaroX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Firenze
 Arezzo
 Grosseto
 Livorno 
Lucca
 MassaCarrara
 Pisa‎
 Pistoia
 Prato
 Siena AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Firenze
Arezzo
Grosseto
Livorno
Lucca
MassaCarrara
Pisa‎
Pistoia
Prato
Siena AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A GenovaX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A L’Aquila
Chieti
Pescara
Teramo incidenti stradali risarcimentoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Milano
Bergamo
Brescia
Como
Cremona
Lecco
Lodi
Mantova
Monza e Brianza
Pavia
Sondrio
Varese AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Potenza e 
Matera AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Roma
Frosinone
Latina
Rieti
Viterbo AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A TorinoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Palermo
AgrigentoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trento
Bolzano AVVOCATO INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trento
Bolzano AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trieste
 Gorizia 
Pordenone
Udine AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trieste
Gorizia
Pordenone
Udine AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI AAncona
Ascoli Piceno
Fermo
Macerata
Pesaro-Urbino AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Avellino
Benevento
Caserta
Salerno AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Perugia
Terni AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI Venezia 
Belluno
 PadovaX INCIDENTI MORTALI Venezia
Belluno
Padova‎
Rovigo
Treviso
Verona
Vicenza AVVOCATO PER GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX incidenti stradaliX incidenti stradali mortali risarcimento danniX incidenti stradali risarcimentoX incidenti stradali risarcimento danniX incidenti stradali risarcimento danni fisiciX incidenti stradali risarcimento danni fisici incidenti stradali risarcimento diretti incidenti stradali risarcimento del danniX incidenti stradali risarcimento del dannoX incidenti stradali risarcimento del danno tabelle MilanoX incidenti stradali risarcimento direttoX INCIDENTI STRADALI RISARCIMENTO IN CASO DI MORTALITA’X incidenti stradali risarcimento per incidenti stradaliX indennizzo risarcimento sangue infetto trasfusioni risarcimento per gioco d’azzardo da farmaco risarcimento del danno risarcimento licenziamento nullo risarcimento diretto risarcimento danno risarcimeX INFORTUNI STRADALI RISARCIMENTOX La Spezia
Savona AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX Lecce.X MASSIMA INFORMATIVA AL CLIENTE CHEPARLA SOLO CON L’AVVOCATO . - QUARTO PASSO :ANALIZZAR EATTENAMENT EIL TUO DANNO CON MEDICI LEGALI - QUINTO ESSERE TEMPESTIVIX MessinaX neurochirurgiaX NovaraX oncologiaX per ottenere una relazione che valuti i danni fisici subitiX perché solo l’avvocato puo’ patrocinare in TRIBUNALE – SECONDO PASSO: un avvocato specializzato in GRAVI INCIDENTI MORTALI E MALASANITA’ opera una rigorosa disamina del casoX PERCHE’ PURTROPPO SPESSO SONO I PEGGIORI INCIDENTI !!! RISARCIMENTO DANNI CICLISTI TRAVOLTI !!X PERCHE’ PURTROPPO SPESSO SONO I PEGGIORI INCIDENTI !!! RISARCIMENTO DANNI CICLISTI TRAVOLTI !! BICICLETTA INCIDENTEX PERCHE’ PURTROPPO SPESSO SONO I PEGGIORI INCIDENTI !!! RISARCIMENTO DANNI CICLISTI TRAVOLTI !! Seleziona Circolazione stradale-incidente –risarcimento danni-accertamento della responsabilità CircolaziX RagusaX Reggio CalabriaX ricevendo in studio direttamente con il medico specialista nella materia d’interesse del clienteX RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Aosta AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX risarcimento assicurazioneX risarcimento assicurazione incidenti strada risarcimento per incidenti stradali calcolo risarcimento incidenti stradaliX Risarcimento danni da incidente stradale GRAVI LESIONI BARICELLA
 INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO BAZZANO
INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO BENTIVOGLIO
 INCIDENTI MORTALI GX risarcimento danni da incidenti stradaliX RISARCIMENTO DANNI DA MORTE INCIDENTE STRADALEX RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE PEDONEX risarcimento danni lesioni all’asilo risarcimento danni fino a 10 anni malasanita’ risarcimento danni per infortunio sul lavoro risarcimento danni per mancata consegna merce risarcimento risarcimentoX RISARCIMENTO DANNI MORTE INCIDENTE STRADALEX risarcimento danni per incidenti stradaliX risarcimento danni sinistro stradale incidenti stradali BolognaX RISARCIMENTO DANNI SINISTRO STRADALE MORTALEX RISARCIMENTO DANNI.- DANNO PATRIMONIALE ENON PATRIMONIALE-DANNO ESISTENZIALE -SINISTRO STRADALE TI SVELO CINQUE SEGRETI!!! Per ottenere un giusto risarcimento è importante che tu sappia quali siano iX risarcimento diretto incidenti stradali BolognaX risarcimento incidenti stradali mortaliX risarcimento incidenti stradali tabelleX Segnaletica non chiarX si procederà con la quantificazione del danno ad opera del medico legale. - Terzo:ATTENZIONE ASSOLUTA AL CLIETEX sia … Mentre per il risarcimento danni materiali in un incidente stradale tra …

 Risarcimento dei danni fisici o lesioni
 Risarcimento per un sinistro stradale: sai come chiederlo Calcolo risarciX SINISTRO MORTALE RISARCIMENTO EREDIX SiracusaX studio legale per La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale Incidenti Stradali E Gestione Dei Sinistri Auto E Moto studio legale Sentenza Sinistro Stradale Danno Da Morte Immediata Come FarX tabelle risarcimento incidenti stradaliX tabelle risarcimento incidenti stradali mortaliX TarantoX Trani AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX Trapani‎ incidenti stradali risarcimentoX Verbano-Cusio-Ossola
Vercelli AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMIONX Verbano-Cusio-Ossola
Vercelli 
 CHIAMA SUBITO PRIMA MI CHIAMI PRIMA OTTENIAMO IL GIUSTO RISARCIMENTO AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX Vibo Valentia AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX Vicenza Rovigo Treviso AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENX · obiettivo risarcimento incidenti stradali BolognaX · risarcimento danni incidente stradale incidenti stradali BolognaX · risarcimento danni incidenti stradali BolognaX · risarcimento diretto incidenti stradali BolognaX · risarcimento per equivalente · risarcimento danni sinistro stradale · danno biologico · risarcimento del danno biologico incidenti stradali Bologna 0 28/06/2015 Pubblicato BICICLETTA INCIDENTE Scegli un tag fra quelli più utilizzati Immagine in evidenza Imposta l'immagine in evidenza Yoast SEO Generale Analisi della pagina Avanzato Social Anteprima SnippetQuesta è una anteprima di come questo articolo dovrebbe apparire nei risultati della ricerca di Google.<br/><br/>Leggi <a href="https://yoast.com/snippet-preview/#utm_source=wordpress-seo-metabox&utm_medium=inline-help&utm_campaign=snippet-preview">questo articolo</a> per avere maggiori dettagli. AVVOCATO BOLOGNA:RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO studiolegale-bologna.it/news/richiesta-danni/avvocato-bolognarisarcimento-al-pedone-investito/ AVVOCATO BOLOGNA:RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO Parola Chiave Principale:Scegliere la parola chiave o frase chiave principale di cui questo post/pagina parla.<br/><br/> Leggi <a href="https://yoast.com/focus-keyword/#utm_source=wordpress-seo-metabox&utm_medium=inline-help&utm_campaign=focus-keyword">this post</a> per maggiori informazioni. Titolo SEO:Le impostazioni predefinite del Titolo SEO sono generate in base al template di questo formato di articolo. Attenzione: La visualizzazione del titolo in Google è limitata ad una larghezza fissa, la tua è troppo lunga. Meta descrizione:La meta descrizione nei risultati di ricerca viene spesso visualizzata come un testo in neretto sotto il titolo. Perché ciò funzioni essa deve contenere la parola chiave utilizzata nella ricerca.<br/><br/>SI legga <a href="https://yoast.com/snippet-preview/#utm_source=wordpress-seo-metabox&utm_medium=inline-help&utm_campaign=focus-keyword">questo articolo</a> per maggiori informazioni. La meta description sarà limitata 156 chars, 107 caratteri rimasti. Revolution Slider Options Scegli il Template della Slide
Affidarsi a un avvocato esperto di infortunistica stradale come l’avvocato Sergio Armaroli di Bologna RCA: i tempi del risarcimento danni dell’incidente stradale
 Assicurazioni auto: i tempi del risarX AlessandriaX AndriaX ASTIX AUTOSTRADEX AVVOCATO ASSISTE IN TUTTA ITALIA GRAVI INCIDENTI IN BICICLETTAX AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX AVVOCATO RISARCIMENTOX BarlettaX BICI INVESTITAX BICICLETTA INCIDENTEX BiellaX BrindisiX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE 

AVVOCATO BOLOGNA:RISARCIMENTO AL PEDONE AVVOCATO BOLOGNA:  RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO  CHIAMA SUBITO PER PARLARE  CON L’AVVOCATO

Come è noto, le norme che presiedono il comportamento del conducente del veicolo, oltre a quelle generiche di prudenza, cautela ed attenzione, sono principalmente quelle rinvenibili nell’art. 140 C.d.S., che pone, quale principio generale informatore della circolazione, l’obbligo di comportarsi in modo da non costituire pericolo o intralcio per la circolazione ed in modo che sia in ogni caso salvaguardata la sicurezza stradale, e negli articoli seguenti, laddove si sviluppano, puntualizzano e circoscrivono le specifiche regole di condotte. Tra queste ultime, di rilievo, cpn riguardo al comportamento da tenere nei confronti dei pedoni, sono quelle stabilite, dettagliatamente, nell’art. 191 C.d.S., che trovano il loro pendant nel precedente art. 190 C.d.S., che, a sua volta, stabilisce le regole comportamentali cautelari e prudenziali che deve rispettare il pedone. In questa prospettiva, è evidente la regola prudenziale e cautelare fondamentale che deve presiedere al comportamento del conducente, sintetizzata nell'”obbligo di attenzione” che questi deve tenere al fine di “avvistare” il pedone sì da potere porre in essere efficacemente gli opportuni (rectius, i necessari) accorgimenti atti a prevenire il rischio di un investimento.

Il dovere di attenzione del conducente teso all’avvistamento del pedone trova il suo parametro di riferimento (oltre che nelle regole di comune e generale prudenza) nel I richiamato principio generale di cautela che informa la circolazione stradale e si sostanzia, essenzialmente, in tre obblighi comportamentali: quello di ispezionare la strada dove si procede o che si sta per impegnare;

quello di mantenere un costante controllo del veicolo in rapporto alle condizioni della strada e del traffico; quello, infine, di prevedere tutte quelle situazioni che la comune esperienza comprende, in modo da non costituire intralcio o pericolo per gli altri utenti della strada (in particolare, proprio dei pedoni) (cfr., per riferimenti, Sezione 4, gennaio 1991, Del Frate; Sezione 4, 12 ottobre 2005, Leonini; Sezione 4, 13 ottobre 2005, Tavoliere).

Trattasi di obblighi comportamentali posti a carico del conducente anche per la prevenzione di eventuali comportamenti irregolari dello stesso pedone, vuoi genericamente imprudenti (tipico il caso del pedone che si attarda nell’attraversamento, quando il semaforo, divenuto verde, ormai consente la marcia degli automobilisti), vuoi in violazione degli obblighi comportamentali specifici, dettati dall’art. 190 C.d.S.. Il conducente, infatti, ha, tra gli altri, anche l’obbligo di prevedere le eventuali imprudenze o trasgressioni degli altri utenti della strada e di cercare di prepararsi a superarle senza danno altrui (Sezione 4, 30 novembre 1992, n. 1207, Cat Berrò, rv. 193014).

Ne discende che il conducente del veicolo può andare esente da responsabilità, in caso di investimento del pedone, non per il solo fatto che risulti accertato un comportamento colposo (imprudente o in violazione di una specifica regola comportamentale) del pedone (una tale condotta risulterebbe, invero, concausa dell’evento lesivo, penalmente non rilevante per escludere la responsabilità del conducente: cfr. art. 41 c.p., comma 1), ma occorre che la condotta del pedone i configuri, per i suoi caratteri, una vera e propria causa eccezionale, atipica, non i prevista nè prevedibile, che sia stata da sola sufficiente a produrre l’evento (cfr. art. 41 c.p., comma 2).

Ciò che può ritenersi, solo allorquando il conducente del veicolo investitore (nella cui condotta non sia ovviamente ravvisabile alcun profilo di colpa, vuoi generica vuoi specifica) si sia trovato, per motivi estranei ad ogni suo obbligo di diligenza, nella oggettiva impossibilità di “avvistare” il pedone e di osservarne, comunque, tempestivamente i movimenti, attuati in modo rapido, inatteso, imprevedibile. Solo in tal caso, infatti, l’incidente potrebbe ricondursi, eziologicamente, proprio ed esclusivamente alla condotta del pedone, avulsa totalmente dalla condotta del conducente ed operante in assoluta autonomia rispetto a quest’ultima.

AVVOCATO BOLOGNA:

RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO

CHIAMA SUBITO PER PARLARE

CON L’AVVOCATO 

 

Affidarsi a un avvocato esperto di infortunistica stradale come l’avvocato Sergio Armaroli di Bologna RCA: i tempi del risarcimento danni dell’incidente stradale
 Assicurazioni auto: i tempi del risarX AlessandriaX AndriaX ASTIX AUTOSTRADEX AVVOCATO ASSISTE IN TUTTA ITALIA GRAVI INCIDENTI IN BICICLETTAX AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX AVVOCATO RISARCIMENTOX BarlettaX BICI INVESTITAX BICICLETTA INCIDENTEX BiellaX BrindisiX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - CESENA INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - CUNEO INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - FORLi INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - LUGO INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - RAVENNA INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - RIMINI INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - ROVIGO INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE - See Asti incidente STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE VERCELLI INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE – ANZOLA DELL’EMILIA
INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO ARGELATO
 INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO Risarcimento danni daX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE – See more at: http://www.avvocatoabologna.it/articoli-sentenze/1107-risarcimento-incidenti-stradali.html#sthash.KDOrBZMG.dpuf ALESSANDRIA INCIDENX CaltanissettaX cardiologiaX CataniaX CHIAMA SUBITO PRIMA MI CHIAMI PRIMA OTTENIAMO IL GIUSTO RISARICMENTO AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX CIOE’ INTERVENIRE SUBITO CON DECISIONE PER OTTENERE IL GIUSTO RISARCIMENTO DANNI Ecco alcuni casi rappresentativi DI INCIDENTI STRADALI GRAVI RISOLTI DALLO STUDIO AVV ARMAROLI SERGIO Caso C TRIBUNALEX Circolazione stradale-incidente –risarcimento danni-accertamento della responsabilitàX CosenzaX CrotoneX CuneoX DANNO BICIX ecc. Sol odopo un’attenta analisiX ed esclusivamente se sarà dato parere positivo sulla responsabilitàX EnnaX FoggiaX GRAVI LESIONIX ImperiaX INCIDENTE STRADALE INDENNIZZOX incidente stradale morale in moto PORRETTANA l'incidente stradale mortale BazzaneseX incidente stradale mortale moto BazzaneseX Incidenti mortaliX INCIDENTI MORTALI GRAVI FERITI AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Ancona
 Ascoli Piceno
 Fermo
Macerata
Pesaro-Urbino incidenti stradali risarcimentoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A BariX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Bologna
Cesena
 Ferrara
 Forlì
 Modena
 Parma
 Piacenza
 Ravenna
 Reggio Emilia
 Rimini AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Bologna
Cesena
Ferrara
Forlì
Modena
Parma
Piacenza
Ravenna
Reggio Emilia
Rimini AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Campobasso
Isernia AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A CatanzaroX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Firenze
 Arezzo
 Grosseto
 Livorno 
Lucca
 MassaCarrara
 Pisa‎
 Pistoia
 Prato
 Siena AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Firenze
Arezzo
Grosseto
Livorno
Lucca
MassaCarrara
Pisa‎
Pistoia
Prato
Siena AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A GenovaX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A L’Aquila
Chieti
Pescara
Teramo incidenti stradali risarcimentoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Milano
Bergamo
Brescia
Como
Cremona
Lecco
Lodi
Mantova
Monza e Brianza
Pavia
Sondrio
Varese AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Potenza e 
Matera AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Roma
Frosinone
Latina
Rieti
Viterbo AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A TorinoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Palermo
AgrigentoX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trento
Bolzano AVVOCATO INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trento
Bolzano AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trieste
 Gorizia 
Pordenone
Udine AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trieste
Gorizia
Pordenone
Udine AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI AAncona
Ascoli Piceno
Fermo
Macerata
Pesaro-Urbino AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Avellino
Benevento
Caserta
Salerno AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Perugia
Terni AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX INCIDENTI MORTALI Venezia 
Belluno
 PadovaX INCIDENTI MORTALI Venezia
Belluno
Padova‎
Rovigo
Treviso
Verona
Vicenza AVVOCATO PER GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALIX incidenti stradaliX incidenti stradali mortali risarcimento danniX incidenti stradali risarcimentoX incidenti stradali risarcimento danniX incidenti stradali risarcimento danni fisiciX incidenti stradali risarcimento danni fisici incidenti stradali risarcimento diretti incidenti stradali risarcimento del danniX incidenti stradali risarcimento del dannoX incidenti stradali risarcimento del danno tabelle MilanoX incidenti stradali risarcimento direttoX INCIDENTI STRADALI RISARCIMENTO IN CASO DI MORTALITA’X incidenti stradali risarcimento per incidenti stradaliX indennizzo risarcimento sangue infetto trasfusioni risarcimento per gioco d’azzardo da farmaco risarcimento del danno risarcimento licenziamento nullo risarcimento diretto risarcimento danno risarcimeX INFORTUNI STRADALI RISARCIMENTOX La Spezia
Savona AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX Lecce.X MASSIMA INFORMATIVA AL CLIENTE CHEPARLA SOLO CON L’AVVOCATO . - QUARTO PASSO :ANALIZZAR EATTENAMENT EIL TUO DANNO CON MEDICI LEGALI - QUINTO ESSERE TEMPESTIVIX MessinaX neurochirurgiaX NovaraX oncologiaX per ottenere una relazione che valuti i danni fisici subitiX perché solo l’avvocato puo’ patrocinare in TRIBUNALE – SECONDO PASSO: un avvocato specializzato in GRAVI INCIDENTI MORTALI E MALASANITA’ opera una rigorosa disamina del casoX PERCHE’ PURTROPPO SPESSO SONO I PEGGIORI INCIDENTI !!! RISARCIMENTO DANNI CICLISTI TRAVOLTI !!X PERCHE’ PURTROPPO SPESSO SONO I PEGGIORI INCIDENTI !!! RISARCIMENTO DANNI CICLISTI TRAVOLTI !! BICICLETTA INCIDENTEX PERCHE’ PURTROPPO SPESSO SONO I PEGGIORI INCIDENTI !!! RISARCIMENTO DANNI CICLISTI TRAVOLTI !! Seleziona Circolazione stradale-incidente –risarcimento danni-accertamento della responsabilità CircolaziX RagusaX Reggio CalabriaX ricevendo in studio direttamente con il medico specialista nella materia d’interesse del clienteX RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Aosta AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX risarcimento assicurazioneX risarcimento assicurazione incidenti strada risarcimento per incidenti stradali calcolo risarcimento incidenti stradaliX Risarcimento danni da incidente stradale GRAVI LESIONI BARICELLA
 INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO BAZZANO
INCIDENTI MORTALI GRAVI INCIDENTI RISARCIMENTO BENTIVOGLIO
 INCIDENTI MORTALI GX risarcimento danni da incidenti stradaliX RISARCIMENTO DANNI DA MORTE INCIDENTE STRADALEX RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE PEDONEX risarcimento danni lesioni all’asilo risarcimento danni fino a 10 anni malasanita’ risarcimento danni per infortunio sul lavoro risarcimento danni per mancata consegna merce risarcimento risarcimentoX RISARCIMENTO DANNI MORTE INCIDENTE STRADALEX risarcimento danni per incidenti stradaliX risarcimento danni sinistro stradale incidenti stradali BolognaX RISARCIMENTO DANNI SINISTRO STRADALE MORTALEX RISARCIMENTO DANNI.- DANNO PATRIMONIALE ENON PATRIMONIALE-DANNO ESISTENZIALE -SINISTRO STRADALE TI SVELO CINQUE SEGRETI!!! Per ottenere un giusto risarcimento è importante che tu sappia quali siano iX risarcimento diretto incidenti stradali BolognaX risarcimento incidenti stradali mortaliX risarcimento incidenti stradali tabelleX Segnaletica non chiarX si procederà con la quantificazione del danno ad opera del medico legale. - Terzo:ATTENZIONE ASSOLUTA AL CLIETEX sia … Mentre per il risarcimento danni materiali in un incidente stradale tra …

 Risarcimento dei danni fisici o lesioni
 Risarcimento per un sinistro stradale: sai come chiederlo Calcolo risarciX SINISTRO MORTALE RISARCIMENTO EREDIX SiracusaX studio legale per La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale Incidenti Stradali E Gestione Dei Sinistri Auto E Moto studio legale Sentenza Sinistro Stradale Danno Da Morte Immediata Come FarX tabelle risarcimento incidenti stradaliX tabelle risarcimento incidenti stradali mortaliX TarantoX Trani AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX Trapani‎ incidenti stradali risarcimentoX Verbano-Cusio-Ossola
Vercelli AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMIONX Verbano-Cusio-Ossola
Vercelli 
 CHIAMA SUBITO PRIMA MI CHIAMI PRIMA OTTENIAMO IL GIUSTO RISARCIMENTO AVVOCATO INCIDENTI STRADALIX Vibo Valentia AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX Vicenza Rovigo Treviso AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENX · obiettivo risarcimento incidenti stradali BolognaX · risarcimento danni incidente stradale incidenti stradali BolognaX · risarcimento danni incidenti stradali BolognaX · risarcimento diretto incidenti stradali BolognaX · risarcimento per equivalente · risarcimento danni sinistro stradale · danno biologico · risarcimento del danno biologico incidenti stradali Bologna 0 28/06/2015 Pubblicato BICICLETTA INCIDENTE Scegli un tag fra quelli più utilizzati Immagine in evidenza Imposta l'immagine in evidenza Yoast SEO Generale Analisi della pagina Avanzato Social Anteprima SnippetQuesta è una anteprima di come questo articolo dovrebbe apparire nei risultati della ricerca di Google.<br/><br/>Leggi <a href="https://yoast.com/snippet-preview/#utm_source=wordpress-seo-metabox&utm_medium=inline-help&utm_campaign=snippet-preview">questo articolo</a> per avere maggiori dettagli. AVVOCATO BOLOGNA:RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO studiolegale-bologna.it/news/richiesta-danni/avvocato-bolognarisarcimento-al-pedone-investito/ AVVOCATO BOLOGNA:RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO Parola Chiave Principale:Scegliere la parola chiave o frase chiave principale di cui questo post/pagina parla.<br/><br/> Leggi <a href="https://yoast.com/focus-keyword/#utm_source=wordpress-seo-metabox&utm_medium=inline-help&utm_campaign=focus-keyword">this post</a> per maggiori informazioni. Titolo SEO:Le impostazioni predefinite del Titolo SEO sono generate in base al template di questo formato di articolo. Attenzione: La visualizzazione del titolo in Google è limitata ad una larghezza fissa, la tua è troppo lunga. Meta descrizione:La meta descrizione nei risultati di ricerca viene spesso visualizzata come un testo in neretto sotto il titolo. Perché ciò funzioni essa deve contenere la parola chiave utilizzata nella ricerca.<br/><br/>SI legga <a href="https://yoast.com/snippet-preview/#utm_source=wordpress-seo-metabox&utm_medium=inline-help&utm_campaign=focus-keyword">questo articolo</a> per maggiori informazioni. La meta description sarà limitata 156 chars, 107 caratteri rimasti. Revolution Slider Options Scegli il Template della Slide

Affidarsi a un avvocato esperto di infortunistica stradale come l’avvocato Sergio Armaroli di Bologna RCA: i tempi del risarcimento danni dell’incidente stradale
 Assicurazioni auto: i tempi del risarX AlessandriaX AndriaX ASTIX AUTOSTRADEX AVVOCATO ASSISTE IN TUTTA ITALIA GRAVI INCIDENTI IN BICICLETTAX AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALIX AVVOCATO RISARCIMENTOX BarlettaX BICI INVESTITAX BICICLETTA INCIDENTEX BiellaX BrindisiX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE INCIDENTE STRADALE MORTALE RISARCIMENTO DANNIX CALCOLO RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE MORTALE – CESENA INCIDENTE STRADALE

In caso di lesione dell’integrità fisica con esito letale, un danno biologico risarcibile in capo al danneggiato, trasmissibile agli eredi, è configurabile solo se la morte sia intervenuta dopo un apprezzabile lasso di tempo, sì da potersi concretamente configurare un’effettiva compromissione dell’integrità psicofisica del soggetto leso, non già quando la morte sia sopraggiunta immediatamente o comunque a breve distanza dall’evento, giacchè essa non costituisce la massima lesione possibile del diritto alla salute, ma lesione di un bene giuridico diverso, e cioè del bene della vita (confr. Cass. civ. 17 gennaio 2008, n. 870; Cass. civ. 28 agosto 2007, n. 18163; Corte cost. n. 372 del 1994);

 

 

 

I parimenti il danno cosiddetto catastrofale – e cioè la sofferenza patita dalla vittima durante l’agonia – è risarcibile e può essere fatto valere iure hereditatis unicamente allorchè essa sia stata in condizione di percepire il proprio stato, abbia cioè avuto l’angosciosa consapevolezza della fine imminente, mentre va esclusa quando all’evento lesivo sia conseguito immediatamente il coma e il danneggiato non sia rimasto lucido nella fase che precede il decesso (confr. Cass. civ. 28 novembre 2008, n. 28423; Cass. civ. 24 marzo 2011, n. 6754);

 

 afototestamento3

 

Non è risarcibile il danno tanatologico, da perdita del diritto alla vita, fatto valere iure successionis dagli eredi del de cuius, per l’impossibilità tecnica di configurare l’acquisizione di un diritto risarcitorio derivante dalla lesione di un bene intrinsecamente connesso alla persona del titolare, e da questo fruibile solo in natura: e invero, posto che finchè il soggetto è in vita, non vi è lesione del suo diritto alla vita, mentre, sopravvenuto il decesso, il morto, in quanto privo di capacità giuridica, non è in condizione di acquistare alcun diritto, il risarcimento finirebbe per assumere, in casi siffatti, un’anomala funzione punitiva, particolarmente percepibile laddove il risarcimento dovesse essere erogato a eredi diversi dai congiunti o, in mancanza di successibili, addirittura allo Stato (confr. Cass. civ. 24 marzo 2011, n. 6754; Cass. civ. 16 maggio 2003, n. 7632);

 ARECPUERO

 

 

 

In caso di morte di un congiunto, la stessa nozione di risarcimento per equivalente – e cioè di un intervento a carico del danneggiante che serva a rimettere il patrimonio del soggetto leso nella situazione in cui si sarebbe trovato se non fosse intervenuto l’atto illecito – ha senso solo con riferimento alle conseguenze di carattere patrimoniale del fatto pregiudizievole, predominante essendo invece la funzione consolatoria dell’erogazione pecuniaria (non a caso tradizionalmente definita denaro del pianto), inattuabile, per forza di cose, nei confronti del defunto (confr. Cass. civ. 6754/2011 e 7632/2003 cit.).

 

  1. a) che in caso di lesione dell’integrità fisica con esito letale, un danno biologico risarcibile in capo al danneggiato, trasmissibile agli eredi, è configurabile solo se la morte sia intervenuta dopo un apprezzabile lasso di tempo, sì da potersi concretamente configurare un’effettiva compromissione dell’integrità psicofisica del soggetto leso, non già quando la morte sia sopraggiunta immediatamente o comunque a breve distanza dall’evento, giacchè essa non costituisce la massima lesione possibile del diritto alla salute, ma lesione di un bene giuridico diverso, e cioè del bene della vita (confr. Cass. civ. 17 gennaio 2008, n. 870; Cass. civ. 28 agosto 2007, n. 18163; Corte cost. n. 372 del 1994);

 

ARECPUERO 

  1. b) che parimenti il danno cosiddetto catastrofale – e cioè la sofferenza patita dalla vittima durante l’agonia – è risarcibile e può essere fatto valere iure hereditatis unicamente allorchè essa sia stata in condizione di percepire il proprio stato, abbia cioè avuto l’angosciosa consapevolezza della fine imminente, mentre va esclusa quando all’evento lesivo sia conseguito immediatamente il coma e il danneggiato non sia rimasto lucido nella fase che precede il decesso (confr. Cass. civ. 28 novembre 2008, n. 28423; Cass. civ. 24 marzo 2011, n. 6754);

 

 

  1. c) che non è risarcibile il danno tanatologico, da perdita del diritto alla vita, fatto valere iure successionis dagli eredi del de cuius, per l’impossibilità tecnica di configurare l’acquisizione di un diritto risarcitorio derivante dalla lesione di un bene intrinsecamente connesso alla persona del titolare, e da questo fruibile solo in natura: e invero, posto che finchè il soggetto è in vita, non vi è lesione del suo diritto alla vita, mentre, sopravvenuto il decesso, il morto, in quanto privo di capacità giuridica, non è in condizione di acquistare alcun diritto, il risarcimento finirebbe per assumere, in casi siffatti, un’anomala funzione punitiva, particolarmente percepibile laddove il risarcimento dovesse essere erogato a eredi diversi dai congiunti o, in mancanza di successibili, addirittura allo Stato (confr. Cass. civ. 24 marzo 2011, n. 6754; Cass. civ. 16 maggio 2003, n. 7632);

 

 

 

ARECPUEROA ben vedere, a monte di tali opzioni ermeneutiche, e soprattutto dell’ultima, vi è l’elementare considerazione che, in caso di morte di un congiunto, la stessa nozione di risarcimento per equivalente – e cioè di un intervento a carico del danneggiante che serva a rimettere il patrimonio del soggetto leso nella situazione in cui si sarebbe trovato se non fosse intervenuto l’atto illecito – ha senso solo con riferimento alle conseguenze di carattere patrimoniale del fatto pregiudizievole, predominante essendo invece la funzione consolatoria dell’erogazione pecuniaria (non a caso tradizionalmente definita denaro del pianto), inattuabile, per forza di cose, nei confronti del defunto (confr. Cass. civ. 6754/2011 e 7632/2003 cit.).

AVVOCATO BOLOGNA:RISARCIMENTO AL PEDONE AVVOCATO BOLOGNA: RISARCIMENTO AL PEDONE INVESTITO CHIAMA SUBITO PER PARLARE CON L’AVVOCATOSuprema Corte di Cassazione

Sezione III Civile

Sentenza 28 giugno 2011, n. 14259

 

  Maggiori informazioni

Originally posted 2015-07-24 11:02:58.

INCIDENTE STRADALE-RAPPORTI FRA DANNEGGIATO E CONDUCENTE ANTAGONISTA-PROVA PIENA DELLA RESPONSABILITA’ E DELLA ESISTENZA REALE-SOTTOSCRIZIONE VERBALE CID

INCIDENTE STRADALE-RAPPORTI FRA DANNEGGIATO

E CONDUCENTE ANTAGONISTA-PROVA PIENA DELLA

RESPONSABILITA’ E DELLA ESISTENZA REALE

SOTTOSCRIZIONE VERBALE CID

 imagefoto studio cassazione nuova 19FOTO SEMAFORO ROSSO

Nei rapporti tra il danneggiato e il conducente antagonista danneggiante e del proprietario del mezzo

danneggiante,

 

3.2. RAGIONI DELLO ACCOGLIMENTO. I tre motivi vengono in esame congiunto per la intrinseca connessione.

Il punto centrale riguarda la contestazione posta in essere dalla appellante MAA e la inammissibilità della prova

assunta in appello, come da resipiscenza di tale giudice, che ha rilevato come l’assicurazione fosse decaduta dal

diritto di farla assumere in secondo grado, non avendo riproposto le originarie istanze istruttorie dinanzi al

giudice di pace all’udienza del 13 ottobre 2003, così rinunciandovi. Risultano fondati i tre motivi di ricorso, che

investono la valutazione del fatto dannoso e le istanze difensive della parte danneggiata. Da un lato, nei rapporti

diretti tra danneggiata e conducente antagonista e proprietario assicurato, la assunzione di responsabilità rende

certa la esistenza del fatto dannoso, e dunque necessariamente accoglibile la domanda risarcitoria, da altro lato

la assicurazione pur contestando un riconoscibile e non decisivo errore di collocazione topografica, non ha

potuto proporre prove contrarie alla presunzione iuris tantum che tuttavia giustifica la sua chiamata in solidarietà

con il proprio assicurato.

La Corte di Appello correttamente rileva che lo assicuratore ha rinunciato a dare la prova richiesta dinanzi al

giudice di pace e dunque non poteva ripeterla dinanzi al secondo giudice.

Assorbito il terzo motivo, posto che il giudice del rinvio dovrà considerare il merito della causa, obbiettivamente,

e senza incorrere negli errori di valutazione in ordine alla esistenza pacifica di un fatto dannoso, la cui entità

risultava da un preventivo di riparazioni regolarmente prodotto.

IL PRINCIPIO DI DIRITTO cui il Giudice di rinvio deve attenersi è il seguente.

Nei rapporti tra il danneggiato e il conducente antagonista danneggiante e del proprietario del mezzo

danneggiante, la sottoscrizione del verbale di contestazione amichevole, costituisce prova piena della

responsabilità dello incidente e della sua esistenza reale, onde la statuizione del giudice di pace, oggetto

di impugnazione da parte della sola parte assicuratrice, deve essere mantenuta ferma, risultando res

iudicata tra le parti che hanno sottoscritto il verbale, la decisione del giudice di pace sul punto.

Vedi in senso conforme Cass. 2004 N. 8468 e 2004 N. 4192.

Nei rapporti tra il danneggiato e lo assicuratore convenuto quale solidale, che contesta il valore del Cid

per inesattezza e incompletezza, ma senza indicare le circostanze rilevanti e rinunciando alle prove già

chieste dinanzi al primo giudice, il giudice del riesame dovrà esaminare accuratamente se il contesto

probatorio e la rappresentazione dello incidente, della dinamica e della gravità dei danni, offrano un

quadro probatorio tale da mantenere ferma la doverosa solidarietà, che deriva dal contratto di

assicurazione e dalla azione diretta proposta dalla parte danneggiata. Vedi Corte Cost. 1988 n. 392 e Cass.

2003 N. 2659.2005 N. 4761.

 

INFOSINISTRI 

Corte di Cassazione Terza civile Data: 22.05.2014 Numero: 11368

Nei rapporti tra il danneggiato e il conducente antagonista danneggiante e del proprietario del mezzo

danneggiante, la sottoscrizione del verbale di contestazione amichevole, costituisce prova piena della

responsabilità dello incidente e della sua esistenza reale, onde la statuizione del giudice di pace, oggetto

di impugnazione da parte della sola parte assicuratrice, deve essere mantenuta ferma, risultando res

iudicata tra le parti che hanno sottoscritto il verbale, la decisione del giudice di pace sul punto.

Nei rapporti tra il danneggiato e lo assicuratore convenuto quale solidale, che contesta il valore del Cid

per inesattezza e incompletezza, ma senza indicare le circostanze rilevanti e rinunciando alle prove già

chieste dinanzi al primo giudice, il giudice del riesame dovrà esaminare accuratamente se il contesto

probatorio e la rappresentazione dello incidente, della dinamica e della gravità dei danni, offrano un

quadro probatorio tale da mantenere ferma la doverosa solidarietà, che deriva dal contratto di

assicurazione e dalla azione diretta proposta dalla parte danneggiata

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PETTI Giovanni B. – rel. Presidente –

Dott. SESTINI Danilo – Consigliere –

Dott. DE STEFANO Franco – Consigliere –

Dott. BARRECA Giuseppina Luciana – Consigliere –

Dott. SCRIMA Antonietta – Consigliere –

AINCMAXha pronunciato la seguente:

sentenza

sul ricorso 19231-2008 proposto da:

S.G., elettivamente domiciliata in ROMA, VIALE PARIOLI 2, presso lo studio dell’avvocato PETILLO

ALFREDO, che la rappresenta e difende unitamente agli avvocati CUTOLO ANGELO BATTISTA, CUTOLO

LUIGI MARIA giusta procura in calce al ricorso;

– ricorrente –

contro

B.A., D.A., MILANO ASSICURAZIONI SPA;

– intimati –

avverso la sentenza n. 7592/2007 del TRIBUNALE di MILANO, depositata il 18/06/2007 R.G.N. 77306/03;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 19/03/2014 dal Consigliere Dott.

GIOVANNI BATTISTA PETTI;

udito l’Avvocato ANGELO CUTOLO;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. CORASANITI Giuseppe che conclude

per l’accoglimento del primo motivo del ricorso, assorbiti gli altri.

Svolgimento del processo

1. Il tribunale di Milano in composizione monocratica, con sentenza n. 7592 pubblicata il 18 giugno 2007, in

accoglimento dello appello della NUOVA MAA ASSICURAZIONI e nel contraddittorio con la parte danneggiata

S.G. e di D.A., proprietario assicurato e B.A. conducente dell’autocarro, sottoscrittori del CID, ha riformato la

sentenza del giudice di pace di Milano che aveva accolto la domanda di S. e condannato in solido i danneggianti

e l’assicuratore.

Per quanto qui ancora interessa la Corte di Appello ha ritenuto che il giudice di pace non poteva fondare la

propria decisione unicamente sul modello di constatazione amichevole sottoscritto da entrambi i conducenti, e

contenente una inesatta indicazione del luogo del sinistro ed il riconoscimento della responsabilità del

conducente B.A.

Pertanto il verbale di constatazione amichevole che indica il fatto dannoso avvenuto in _________, inficia la

veridicità dello accaduto nei confronti dello assicuratore, e non dimostra la esistenza del fatto dannoso e delle

sue modalità, rendendo la domanda infondata verso le parti convenute dinanzi al giudice di pace. 2.Contro la

decisione S. G. ha proposto ricorso, notificato alle controparti con plico postale con raccomandata a.r. del 22

luglio 2008, affidato a tre motivi; non resistono le controparti.

Motivazione

3. Il ricorso, sottoposto ratione temporis al regime dei quesiti, è meritevole di accoglimento. Per chiarezza

espositiva se ne offre una sintesi, ed a seguire la esposizione delle ragioni dello accoglimento.

3.1. SINTESI DEI MOTIVI. Nel primo motivo di ricorso si deduce violazione e falsa applicazione della L. n. 39 del

1977, art. 5 in relazione all’art. 115 c.p.c., comma 1.

Il quesito in termini a ff. 8 sostiene la completezza del modello di constatazione sottoscritto da entrambi i

conducenti, e che la rappresentazione dei fatti costituisce a livello probatorio una presunzione iuris tantum.

Nel momento di sintesi che lo precede si conferma che l’incidente avvenne nella intersezione tra via ____, come

rilevato dal ctu, ma i luoghi indicati nel modulo CID e la cartina allegata dimostrano che lo scontro avvenne a

cento metri di distanza dal Comune di _________, nel Comune contiguo di ___. Si tratta pertanto di una errata

indicazione materiale che non toglie veridicità allo accadimento dell’incidente, come descritto nella sua chiara ed

in equivoca dinamica.

Nel secondo motivo si deduce la violazione e falsa applicazione dell’art. 84 c.p.c. e art. 2733 c.c. nel punto che il

tribunale esclude la valenza probatoria del riconoscimento da parte del B. delle proprie responsabilità in ordine

allo evento dannoso, osservandosi invece che tale riconoscimento è avvenuto sia nello atto della constatazione

amichevole sia nella comparsa di risposta, sia nelle dichiarazioni rese al CTU nel corso delle indagini peritali.

IL QUESITO IN TERMINI a ff. 10 sottolinea che le dichiarazioni contenute nella comparsa di risposta risultano

personalmente sottoscritte per delega e costituiscono confessione giudiziale che forma piena prova contro colui

che la rende.

Nel terzo motivo si deduce error in iudicando per violazione e falsa applicazione dello art. 2697 c.c., in relazione

al rigetto della prova per interpello richiesta dalla S. sui capitoli della memoria depositata il 3 dicembre 2012.

Tale rigetto, non adeguatamente motivato, risulta lesivo del diritto di provare i fatti posti a fondamento della

propria domanda. Questio in termini a ff.11.

3.2. RAGIONI DELLO ACCOGLIMENTO. I tre motivi vengono in esame congiunto per la intrinseca connessione.

Il punto centrale riguarda la contestazione posta in essere dalla appellante MAA e la inammissibilità della prova

assunta in appello, come da resipiscenza di tale giudice, che ha rilevato come l’assicurazione fosse decaduta dal

diritto di farla assumere in secondo grado, non avendo riproposto le originarie istanze istruttorie dinanzi al

giudice di pace all’udienza del 13 ottobre 2003, così rinunciandovi. Risultano fondati i tre motivi di ricorso, che

investono la valutazione del fatto dannoso e le istanze difensive della parte danneggiata. Da un lato, nei rapporti

diretti tra danneggiata e conducente antagonista e proprietario assicurato, la assunzione di responsabilità rende

certa la esistenza del fatto dannoso, e dunque necessariamente accoglibile la domanda risarcitoria, da altro lato

la assicurazione pur contestando un riconoscibile e non decisivo errore di collocazione topografica, non ha

potuto proporre prove contrarie alla presunzione iuris tantum che tuttavia giustifica la sua chiamata in solidarietà

con il proprio assicurato.

La Corte di Appello correttamente rileva che lo assicuratore ha rinunciato a dare la prova richiesta dinanzi al

giudice di pace e dunque non poteva ripeterla dinanzi al secondo giudice.

Assorbito il terzo motivo, posto che il giudice del rinvio dovrà considerare il merito della causa, obbiettivamente,

e senza incorrere negli errori di valutazione in ordine alla esistenza pacifica di un fatto dannoso, la cui entità

risultava da un preventivo di riparazioni regolarmente prodotto.

IL PRINCIPIO DI DIRITTO cui il Giudice di rinvio deve attenersi è il seguente.

Nei rapporti tra il danneggiato e il conducente antagonista danneggiante e del proprietario del mezzo

danneggiante, la sottoscrizione del verbale di contestazione amichevole, costituisce prova piena della

responsabilità dello incidente e della sua esistenza reale, onde la statuizione del giudice di pace, oggetto

di impugnazione da parte della sola parte assicuratrice, deve essere mantenuta ferma, risultando res

iudicata tra le parti che hanno sottoscritto il verbale, la decisione del giudice di pace sul punto.

Vedi in senso conforme Cass. 2004 N. 8468 e 2004 N. 4192.

Nei rapporti tra il danneggiato e lo assicuratore convenuto quale solidale, che contesta il valore del Cid

per inesattezza e incompletezza, ma senza indicare le circostanze rilevanti e rinunciando alle prove già

chieste dinanzi al primo giudice, il giudice del riesame dovrà esaminare accuratamente se il contesto

probatorio e la rappresentazione dello incidente, della dinamica e della gravità dei danni, offrano un

quadro probatorio tale da mantenere ferma la doverosa solidarietà, che deriva dal contratto di

assicurazione e dalla azione diretta proposta dalla parte danneggiata. Vedi Corte Cost. 1988 n. 392 e Cass.

2003 N. 2659.2005 N. 4761.

IL RINVIO, su tale punto, consente al giudice un apprezzamento totale delle prove e l’eventuale ammissione

delle prove per interpello.

Il giudice del rinvio provvederà anche in ordine alle spese del giudizio di cassazione.

PQM

Accoglie il ricorso, cassa e rinvia, anche per le spese del giudizio di cassazione, al Tribunale di Milano in diversa

composizione. Così deciso in Roma, il 19 marzo 2014.

Depositato in Cancelleria il 22 maggio 2014

 

RISARCIMENTO DANNI.- DANNO PATRIMONIALE ENON PATRIMONIALE-DANNO ESISTENZIALE -SINISTRO STRADALE TI SVELO CINQUE SEGRETI!!! Per ottenere un giusto risarcimento è importante che tu sappia quali siano i 5 passi fondamentali da seguire. -PRIMO PASSO : rivolgersi ad un avvocato specializzato in RISARCIMENTO DANNI ALLA PERSONA. Devi sapere che anche le agenzie che si occupano di risarcimento o le associazioni a tutela degli utenti VITTIME DI GRAVI INCIDNTI O DI MALASANITA’ si rivolgono a un avvocato quando l’assecurazione o il responsabile non paga, perché solo l’avvocato puo’ patrocinare in TRIBUNALE – SECONDO PASSO: un avvocato specializzato in GRAVI INCIDENTI MORTALI E MALASANITA’ opera una rigorosa disamina del caso, ricevendo in studio direttamente con il medico specialista nella materia d’interesse del cliente, a seconda che si tratti dell’ambito della ginecologia/ostetricia, neurochirurgia, oncologia, cardiologia, ecc. Sol odopo un’attenta analisi, ed esclusivamente se sarà dato parere positivo sulla responsabilità, si procederà con la quantificazione del danno ad opera del medico legale. – Terzo:ATTENZIONE ASSOLUTA AL CLIETE, MASSIMA INFORMATIVA AL CLIENTE CHEPARLA SOLO CON L’AVVOCATO . – QUARTO PASSO :ANALIZZAR EATTENAMENT EIL TUO DANNO CON MEDICI LEGALI – QUINTO ESSERE TEMPESTIVI,CIOE’ INTERVENIRE SUBITO CON DECISIONE PER OTTENERE IL GIUSTO RISARCIMENTO DANNI Ecco alcuni casi rappresentativi DI INCIDENTI STRADALI GRAVI RISOLTI DALLO STUDIO AVV ARMAROLI SERGIO Caso C TRIBUNALE DI MILANO CON GRAVE INCIDENTE SUCCESSO A NAPOLI Si trattava di un incidente morale di un pensionato e l’assicurazione dopo la prima udienza ha liquidato ai parenti con ottocentomilaeuro !! Caso NAP. Tribunale di Trieste (2010) Ragazzo con incidente stradale avvenuto in motorino con danno alla gamba liquidato con sentenza con euro 350.000,00 Caso Ar liquidato stragiudizialmente Danno alla mano e trauma cranico liquidato in euro 100.000,00 centomila RESPONSABILITA’ MEDICA SIGNORA RICOVERATA IN CLINICA CADE RISARCITA CON EURO SESSANTAMILA ATTENZIONE: prima di intentare una causa è necessario da parte nostra accertare la reale responsabilità dell’incidente e valutarne i postumi Queste (che sono solo una parte) e molte altre sono le domande che bisogna porsi per accertare se c’è stata responsabilità. Per raggiungere questo obiettivo è necessaria la consulenza congiunta di un avvocato specializzato in responsabilità medica (di un medico specialista se necessario) e di un medico legale. Riceviamo i clienti direttamente con il medico specialista per la disamina del caso. IMPORTANTE! Vogliamo però segnalare che ci occupiamo solo di casi di particolare importanza cosi da poter gestire con la dovuta attenzione ogni singola posizione in tutta Italia isole comprese incidenti stradali risarcimento danni fisici, incidenti stradali risarcimento diretto, incidenti stradali risarcimento del danno tabelle Milano , risarcimento incidenti stradali tabelle, risarcimento incidenti stradali mortali ,risarcimento incidenti stradali mortali ,risarcimento assicurazione, incidenti stradali risarcimento per incidenti stradali ,incidenti stradali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici,incidenti stradali risarcimento, incidenti stradali risarcimento diretto, incidenti stradali risarcimento del danno, tabelle risarcimento incidenti stradali, tabelle risarcimento incidenti stradali mortali, risarcimento incidenti stradali mortali, risarcimento assicurazione incidenti strada risarcimento per incidenti stradali calcolo risarcimento incidenti stradali, incidenti stradali risarcimento danni ,incidenti stradali risarcimento danni fisici incidenti stradali risarcimento diretti incidenti stradali risarcimento del danni, risarcimento danni da incidenti stradali, risarcimento danni per incidenti stradali, incidenti stradali mortali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici, AUTOSTRADE, INCIDENTI MORTALI GRAVI FERITI AVVOCATO INCIDENTI STRADALI , INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI,RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Aosta AVVOCATO INCIDENTI STRADALI , INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Torino
,Alessandria,
Asti,
Biella,
Cuneo,
Novara,
Verbano-Cusio-Ossola
Vercelli AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMION, INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Genova
,Imperia
,La Spezia
Savona AVVOCATO INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Milano
Bergamo
Brescia
Como
Cremona
Lecco
Lodi
Mantova
Monza e Brianza
Pavia
Sondrio
Varese AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trento
Bolzano AVVOCATO PER INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI Venezia
Belluno
Padova‎
Rovigo
Treviso
Verona
Vicenza AVVOCATO PER GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trieste
Gorizia
Pordenone
Udine AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Bologna
Cesena
Ferrara
Forlì
Modena
Parma
Piacenza
Ravenna
Reggio Emilia
Rimini AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI CAMION INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Firenze
Arezzo
Grosseto
Livorno
Lucca
MassaCarrara
Pisa‎
Pistoia
Prato
Siena AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Perugia
Terni AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI AAncona
Ascoli Piceno
Fermo
Macerata
Pesaro-Urbino AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Roma
Frosinone
Latina
Rieti
Viterbo AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A L’Aquila
Chieti
Pescara
Teramo incidenti stradali risarcimento, incidenti stradali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici, incidenti stradali risarcimento diretto, incidenti stradali risarcimento del danno tabelle Milano , risarcimento incidenti stradali tabelle, risarcimento incidenti stradali mortali ,risarcimento incidenti stradali mortali ,risarcimento assicurazione, incidenti stradali risarcimento per incidenti stradali ,incidenti stradali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici,incidenti stradali risarcimento, incidenti stradali risarcimento diretto, incidenti stradali risarcimento del danno, tabelle risarcimento incidenti stradali, tabelle risarcimento incidenti stradali mortali, risarcimento incidenti stradali mortali, risarcimento assicurazione incidenti strada risarcimento per incidenti stradali calcolo risarcimento incidenti stradali, incidenti stradali risarcimento danni ,incidenti stradali risarcimento danni fisici incidenti stradali risarcimento diretti incidenti stradali risarcimento del danni, risarcimento danni da incidenti stradali, risarcimento danni per incidenti stradali, incidenti stradali mortali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici, AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Campobasso
Isernia AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Avellino
Benevento
Caserta
Salerno AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Bari
, Andria
, Barletta
,Brindisi
 ,Foggia
,Lecce
,Taranto,
Trani AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Potenza e 
Matera AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Catanzaro
,Cosenza,
Crotone,
Reggio Calabria
,Vibo Valentia AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Palermo
Agrigento,
Caltanissetta,
Catania,
Enna,
Messina,
Ragusa
,Siracusa
,Trapani‎ incidenti stradali risarcimento, incidenti stradali risarcimento danni, 
 CHIAMA SUBITO PRIMA MI CHIAMI PRIMA OTTENIAMO IL GIUSTO RISARICMENTO AVVOCATO INCIDENTI STRADALI , INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI,RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Aosta AVVOCATO INCIDENTI STRADALI , INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Torino
,Alessandria,
Asti,
Biella,
Cuneo,
Novara,
Verbano-Cusio-Ossola
Vercelli 
 CHIAMA SUBITO PRIMA MI CHIAMI PRIMA OTTENIAMO IL GIUSTO RISARCIMENTO AVVOCATO INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Genova
,Imperia
,La Spezia
Savona AVVOCATO INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Milano
Bergamo
Brescia
Como
Cremona
Lecco
Lodi
Mantova
Monza e Brianza
Pavia
Sondrio
Varese AVVOCATO INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trento
Bolzano AVVOCATO INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI Venezia 
Belluno
 Padova, Vicenza Rovigo Treviso AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A 
Trieste
 Gorizia 
Pordenone
Udine AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Bologna
Cesena
 Ferrara
 Forlì
 Modena
 Parma
 Piacenza
 Ravenna
 Reggio Emilia
 Rimini AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Firenze
 Arezzo
 Grosseto
 Livorno 
Lucca
 MassaCarrara
 Pisa‎
 Pistoia
 Prato
 Siena AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Perugia
Terni AVVOCATO GRAVI INCIDENTI STRADALI INCIDENTI STRADALI, INCIDENTI MORTALI RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI A Ancona
 Ascoli Piceno
 Fermo
Macerata
Pesaro-Urbino incidenti stradali risarcimento, incidenti stradali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici, incidenti stradali risarcimento diretto, incidenti stradali risarcimento del danno tabelle Milano , risarcimento incidenti stradali tabelle, risarcimento incidenti stradali mortali ,risarcimento incidenti stradali mortali ,risarcimento assicurazione, incidenti stradali risarcimento per incidenti stradali ,incidenti stradali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici,incidenti stradali risarcimento, incidenti stradali risarcimento diretto, incidenti stradali risarcimento del danno, tabelle risarcimento incidenti stradali, tabelle risarcimento incidenti stradali mortali, risarcimento incidenti stradali mortali, risarcimento assicurazione incidenti strada risarcimento per incidenti stradali calcolo risarcimento incidenti stradali, incidenti stradali risarcimento danni ,incidenti stradali risarcimento danni fisici incidenti stradali risarcimento diretti incidenti stradali risarcimento del danni, risarcimento danni da incidenti stradali, risarcimento danni per incidenti stradali, incidenti stradali mortali risarcimento danni, incidenti stradali risarcimento danni fisici, 1)IL TERZO TRASPORTATO DEVE ESSERE SEMPRE RISARCITO Morte del conducente Risarcimento Incidente avvocato risarcimento danni Studio legale Bologna Incidente Stradale Assicurazioni Segnaletica non chiara La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale,studio legale per La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale Incidenti Stradali E Gestione Dei Sinistri Auto E Moto studio legale Sentenza Sinistro Stradale Danno Da Morte Immediata Come Farsi Risarcire In Caso Di Incidente Moduli Incidenti Stradali Con Veicoli Non Assicurati Studio Legale per risarcimento danni Incidenti Con Veicoli Pubblica Amministrazione Risarcimento Danni Danni ingenti a cose Risarcimento Sinistro Sinistri Stradali Studio Legale Francia Assistenza Legale Morte Richiesta Danni Incidenti Stradali Cosa Fare In Caso Di Sinistro Stradale con feriti Vercelli Sinistri Stradali Avvocato Risarcimento danno da morte Morte parenti Richiesta Danni Come riscuotere Asti Sinistri Stradali Avvocato Risarcimento danno da morte Morte parenti Richiesta Danni Come riscuotere Cuneo Sinistri Stradali Avvocato Risarcimento danno da morte Morte parenti Richiesta Danni Come riscuotere Alessandria Sinistri Stradali Avvocato Risarcimento danno da morte Morte parenti Richiesta Danni Come riscuotere v Avvocato Incidente Mortale Studio Legale Per Incidenti Mortali Comportamento In Caso Di Incidente Stradale All’estero Vercelli Bologna Risarcimento Sinistro Stradale con morte Studio legale Bologna Incidente Stradale Assicurazioni Segnaletica non chiara La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale,studio legale per La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale Incidenti Stradali E Gestione Dei Sinistri Auto E Moto studio legale Sentenza Sinistro Stradale Danno Da Morte Immediata Come Farsi Risarcire In Caso Di Incidente Moduli Incidenti Stradali Con Veicoli Non Assicurati Studio Legale per risarcimento danni Incidenti Con Veicoli Pubblica Amministrazione Risarcimento Danni Asti Risarcimento Sinistro Stradale con morte Cuneo Risarcimento Sinistro Stradale con morte Alessandria Risarcimento Sinistro Stradale con morte Incidenti Stradali Con Animali Selvatici Come Chiedere Il Risarcimento Assistenza Legale Risarcimento Danni Incidente Stradale Mortale Morti E Feriti Risarcimento Danni Da Incidente Stradal Morti Sinistro Stradale Denuncia E Risarcimento Diretto Risarcimento Diretto E Incidenti All’estero Risarcimento Lesioni Da Incidente Stradale Come Fare Risarcimento morte e Incidenti Stradali In Italia Esperti In Risarcimento Danni Incidente Stradale Risarcimento Sinistro studio legale avvocati Studio legale Bologna Incidente Stradale Assicurazioni Segnaletica non chiara La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale,studio legale per La Richiesta Di Risarcimento Danni Incidente Mortale Incidenti Stradali E Gestione Dei Sinistri Auto E Moto studio legale Sentenza Sinistro Stradale Danno Da Morte Immediata Come Farsi Risarcire In Caso Di Incidente Moduli Incidenti Stradali Con Veicoli Non Assicurati Studio Legale per risarcimento danni Incidenti Con Veicoli Pubblica Amministrazione Risarcimento Danni Avv Tutto Sul Risarcimento Danni Di Sinistri All’estero O Con Veicoli Esteri Danni Sinistro Mortale Cosa Fare Per Ottenere Il Risarcimento Diretto Risarcimento Facile 

Originally posted 2015-06-27 12:00:43.

incidente-Nibionno-ss36-10

Studio legale bologna per incidenti mortali:incidente mortale risarcimento eredi,

Studio legale bologna per incidenti mortali

VUOI VERAMENTE OTTENERE ?CHIAMA CONTANO I RISULTATI!!

INDENIZZO INCIDENTE MORTALE, DANNI INCIDENTE MORTALE PERCHE’ RIVOLGERSI A UN AVVOCATO PENALISTA?

incidente mortale risarcimento eredi

 A SEGUITO DI UN INCIDENTE MORTALE SI APRE A CARICO DEL RESPONSABILE UN’INDAGINE PENALE CHE MOLTO SPESSO SFOCIA CON UNA  RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO PE RIL RESPONSABILE  PER IIL REATO DI CUI ALL’ART 589 CP ,CIOE’ OMICIDIO COLPOSO

incidenti danno
avvocato esperto gravi incidenti

COME OTTENERE L’INDENNIZZO DA INCIDENTE STRADALE

incidente mortale risarcimento eredi

L’infortunistica stradale è intesa come attività di assistenza di chi è rimasto coinvolto in un incidente stradale e allo stesso tempo, offre supporto  in ambito legale, tecnico e medico-legale

LE ASSICURAZIONI PRIMA DI PARLARE DI RISARCIMENTO DANNI ATTENDONO L’ESITO DEL PENALE, CIOE’ ATTENDONO CHE SIANO COMPIUTE LE INDAGINI PENALI E IL PM ABBIA DISPOSTO L’AVVISO DI CONCLUSIONI INDAGINE CHE PRECLUDE ALLA RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO DELL’IMPUTATO.

OCCORRE QUINDI NELLE PRIME FASI L’ASSISTENZA DI UN AVVOCATO PENALISTA CHE SEGUA IL PENALE, CHE FACCIA LE DOVUTE ISTANZE E MEMORIE E CHE ASSISTA LE PARTI LESE NEL PROCESSO PENALE.

Calculator and red toy car with clipping path

ANCHE PERCHE’ SE A SEGUITO DEL RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO L’ASSICURAZIONE CONTINUA A NON PAGARE IL DANNO OCCORRE  COSTITUIRSI PARTE CIVILE, INTENDIAMOCI NON E’  OBBLIGATORIO COSTITUIRSI PARTE CIVILE PERCHE’ SI POTREBBE PROPORRE INVECE UNA CAUSA CIVILE DI DANNI.

            ECCO LA NECESSITA’ DI AVVALERSI PER IL RISRICMENTO DANNI INCIDENT EMROTALE ANCHE DI UN AVVOCATO CHE TRATTI IL PENALE, PERCHE’ COME HO GIA’ DETO MOLTO SPESSO L’IMPUT PER LE ASSICURAZIONI DI RISARCIRE NASCE PROPRIO DALL’AZIONE PENALE DEL PM.

DEL RESTO SE L’ASSICURAIZONE RISARCISCE  NON VI SARA’ PIU’ PER L’IMPUTATO UNA PARTE CIVILE OVVERO UN AVVOCATO CHE CHIEDA IN SEDE  PENALE ACCERTARSI LA PENALE RESPONSABILITA’ DELL’IMPUTATO E CONDANNARLO AL RISARICMENTO DANNI IN SEPARATA SEDE CON RICHIESTA IN SEDE PENALE DI PROVVISIONALE

I DANNI  sono di diverse tipologie e comprendono:

image

  • I danni non patrimoniali, o morali, quando previsti dalla legge, e per coloro che siano legittimati, per un reale perturbamento subito;

  • I danni patrimoniali; incidente mortale risarcimento eredi

  • – L’eventuale indennizzo per I.T.

  • Per la durata del periodo antecedente al decesso, con le conseguenti spese mediche, ospedaliere, di trasporto, di esami specialistici, ecc.; le spese funerarie.

  • GREFICO INCIDENTE MORTALE

STUDIO LEGALE BOLOGNA PER INCIDENTI STRADALI RISARCIMENTO

  1. In caso di incidente stradale mortale si applica la procedura ordinaria RCA, quindi, la richiesta di risarcimento danni andrà avanzata contro il responsabile dell’incidente, contro la compagnia di assicurazioni dell’auto che ha provocato l’incidente, nonché, come abbiamo già specificato per conoscenza, alla propria compagnia di assicurazioni, cautelativamente.

La liquidazione equitativa incidente mortale risarcimento eredi

  1.  è imposta in tali casi dall’art. 1226 c.c.; ma l’equità di cui alla norma suddetta non costituisce una aequitas rudis, ma una ben più articolata nozione (la ETCLEIKEUX aristotelica), i cui fondamenti sono due: l’adeguata considerazione delle specificità del caso concreto, e la garanzia della parità di trattamento a parità di danno (così Sez. 3, Sentenza n. 12408 del 07/06/2011, in motivazione).

    INCIDENTI GRAVI E MORTALI
  2. Al solo fine di garantire il secondo dei suddetti requisiti, e non per altre ragioni, questa Corte ha indicato nei criteri uniformi applicati dal Tribunale di Milano il criterio idoneo a garantire la parità di trattamento: con la conseguenza che il giudice di merito, per garantire la correttezza della liquidazione equitativa ex art. 1226 c.c., dovrà applicare in linea di massima quel criterio, a meno che non indichi le ragioni per le quali, nel caso concreto, quel criterio risulterebbe iniquo.
  3. Corollario di tale principio è che, se nelle more del giudizio il criterio indicato da questa Corte come idoneo a garantire la parità di trattamento venga a mutare, il giudice di merito dovrà liquidare il danno in base ai nuovi criteri condivisi e generalmente applicati al momento della decisione, e non in base a criteri risalenti ed oramai abbandonati (ex multis, Sez. 3 -, Sentenza n. 24155 del 04/10/2018, Rv. 650934 – 02; Sez. 3 -, Ordinanza n. 22265 del 13/09/2018, Rv. 650595 – 01;Sez.3 -, Sentenza n. 25485 del 13/12/2016, Rv. 642330 – 01;Sez.3 -, Sentenza n. 21245 del 20/10/2016 (Rv. 642948- 01),salva l’ipotesi in cui il debitore, al momento della decisione, non abbia già adempiuto spontaneamente la propria obbligazione: in tal caso soltanto l’esattezza dell’adempimento va valutata in base al criterio di liquidazione generalmente applicato al momento della solutio spontanea, e non al momento – successivo della decisione sulla esattezza dell’adempimento (Sez. 3 -, Sentenza n. 5013 del 28/02/2017, in motivazione).
  4. Il danno alla salute che può patire la vittima di lesioni personali, la quale sopravviva quodam tempore e poi deceda a causa della gravità delle lesioni, dal punto di vista medico-legale può consistere solo in una invalidità temporanea, mai in una invalidità permanente.
  5. Il lemma “invalidità”, infatti, per secolare elaborazione medico-legale, designa uno stato menomativo che può essere transeunte (invalidità temporanea) o permanente (invalidità permanente). L’espressione “invalidità temporanea” designa lo stato menomativo causato da una malattia, durante il decorso di questa. L’espressione “invalidità permanente” designa invece lo stato menomativo che residua dopo la cessazione d’una malattia.
  6. L’esistenza d’una malattia in atto e l’esistenza di uno stato di invalidità permanente non sono tra loro compatibili: sinchè durerà la malattia, permarrà uno stato di invalidità temporanea, ma non v’è ancora invalidità permanente; se la malattia guarisce con postumi permanenti si avrà uno stato di invalidità permanente, ma non vi sarà più invalidità temporanea; se la malattia dovesse condurre a morte l’ammalato, essa avrà causato solo un periodo di invalidità temporanea (Sez. 6 – 3, Ordinanza n. 32372 del 13.12.2018; Sez. 3, Sentenza n. 5197 del 17/03/2015, Rv. 634697 – 01; così pure Sez. 3 Sentenza n. 7632 del 16/05/2003, Rv. 563159, p. 3.3 dei “Motivi della decisione”).
  7. 6.5. Il danno biologico causato dall’invalidità temporanea consiste nella forzosa rinuncia, durante il periodo di malattia, alle ordinarie attività non spiacevoli cui la vittima si sarebbe altrimenti dedicata, se fosse rimasta sana.
  8. Per risalente convenzione medico-legale, il danno alla salute da invalidità
  9. temporanea si apprezza in giorni, mai in frazioni di giorni: sarebbe, infatti, un esercizio puramente teorico pretendere di dare un peso monetario alle attività di cui la vittima è stata privata, durante un periodo di sopravvivenza protrattosi per poche ore o per pochi minuti.
  10. Da quanto esposto consegue che in tanto la vittima di lesioni potrà acquistare il diritto al risarcimento del danno alla salute, in quanto abbia sofferto un danno alla salute medico legalmente apprezzabile, dal momento che per espressa definizione normativa, oltre che per risalente insegnamento della dottrina, il danno biologico è solo quello “suscettibile di accertamento medico legale” (così l’art. 138 cod. ass.; conforme è la dottrina e l’ormai pluridecennale giurisprudenza di questa Corte).
  11. Ciò sul presupposto che il danno biologico non consiste nella mera lesione dell’integrità psicofisica, ma presuppone che tale lesione abbia compromesso l’esplicazione piena ed ottimale delle attività realizzatrici dell’individuo nel suo ambiente di vita, sicchè “una concreta perdita o riduzione di tali potenzialità può concretizzarsi soltanto nell’eventualità della prosecuzione della vita, in condizioni menomate, per un apprezzabile periodo di tempo successivamente alle lesioni.
  12. Consegue che, in difetto di una apprezzabile protrazione della vita successivamente alle lesioni, pur risultando lesa l’integrità fisica del soggetto offeso, non è configurabile un danno biologico risarcibile, in assenza di una perdita delle potenziali utilità connesse al bene salute suscettiva di essere valutata in termini economici” (così già, tra le prime, Sez. 3, Sentenza n. 1704 del 25/02/1997, Rv. 502664 – 01). La conclusione è che nel caso di morte causata da lesioni personali, e sopravvenuta a distanza di tempo da queste, un danno biologico permanente è inconcepibile.
  13. Quanto al danno biologico temporaneo, per potersene predicare l’esistenza sarà necessario che la lesione della salute si sia protratta per un tempo apprezzabile, perchè solo un tempo apprezzabile consente quell'”accertabilità medico legale” che costituisce il fondamento del danno biologico temporaneo.
  14. Normalmente tale “lasso apprezzabile di tempo” dovrà essere superiore alle 24 ore, giacchè come accennato è il “giorno” l’unità di misura medico legale della invalidità temporanea; ma in astratto non potrebbe escludersi a priori l’apprezzabilità del danno in esame anche per periodi inferiori.
  15. Nell’uno, come nell’altro caso, lo stabilire se la vittima abbia patito un danno biologico “suscettibile di accertamento medico legale” è un giudizio di fatto riservato al giudice di merito, e non sindacabile in questa sede.
  16. Naturalmente, una volta accertata la sussistenza di un danno biologico temporaneo provocato da una lesione mortale, esso sarà risarcibile a prescindere dalla consapevolezza che la vittima ne abbia avuto, dal momento che quel pregiudizio consiste nella oggettiva perdita delle attività quotidiane (Sez. 3 -, Sentenza n. 21060 del 19/10/2016, Rv. 642934 – 01; Sez. 3, Sentenza n. 2564 del 22/02/2012, Rv. 621706 – 01).
  17. 6.6. La vittima di lesioni che, a causa di esse, deceda dopo una sopravvivenza
  18. quodam tempore, può poi patire, come accennato, un pregiudizio non patrimoniale di tipo diverso: la sofferenza provocata dalla consapevolezza di dovere morire.
  19. Questa sofferenza potrà essere multiforme, e potrà consistere nel provare – ad esempio – la paura della morte; l’agonia provocata dalle lesioni; il dispiacere di lasciar sole le persone care; la disperazione per dover abbandonare le gioie della vita; il tormento di non sapere chi si prenderà cura dei propri familiari, e così via, secondo le purtroppo infinite combinazioni di dolore che il destino può riservare al genere umano. Si tratta, insomma, di quel tipo di sofferenza che più e meglio d’ogni giurista seppe descrivere Luigi Pirandello nella celebre novella Il marito di mia moglie.
  20. L’esistenza stessa, e non la risarcibilità, del pregiudizio in esame, al contrario del danno alla salute, presuppone che la vittima sia cosciente.
  21. Se la vittima non sia consapevole della fine imminente, infatti, non è nemmeno concepibile che possa prefigurarsela, e addolorarsi per essa.
  22. In questa seconda ipotesi, poichè il danno risarcibile è rappresentato non dalla perdita delle attività cui la vittima si sarebbe dedicata, se fosse rimasta sana, ma da una sensazione dolorosa, la durata della sopravvivenza non è un elemento costitutivo del danno, nè incide necessariamente sulla sua gravità.
  23. Anche una sopravvivenza di pochi minuti, infatti, può consentire alla vittima di percepire la propria fine imminente, mentre – al contrario una lunga sopravvivenza in totale stato di incoscienza non consentirebbe di affermare che la vittima abbia avuto consapevolezza della propria morte (Sez. 6 – 3, Ordinanza n. 32372 del 13.12.2018; nonchè Sez. U, Sentenza n. 26972 del 11/11/2008, Rv. 605494 – 01). Così, ad esempio, i passeggeri del volo GermanWings, che il 24.3.2015 la lucida follia d’un pilota condusse a schiantarsi sui Pirenei, trascorsero solo sei minuti in cui ebbero la chiara percezione che il velivolo su cui si trovavano stava precipitando, e non v’era scampo: ma nessuno oserebbe negare che il timor panico da essi provato in quella manciata di minuti non costituisca, per il nostro ordinamento, un danno risarcibile.
  24. In conclusione:
  25. -) le espressioni “danno terminale”, “danno tanatologico”, “danno catastrofale” non corrispondono ad alcuna categoria giuridica, ma possono avere al massimo un valore descrittivo, e neanche preciso;
  26. -) il danno da invalidità temporanea patito da chi sopravviva quodam tempore ad una lesione personale mortale è un danno biologico, da accertare con gli ordinari criteri della medicina legale. Di norma, esso sarà dovuto se la sopravvivenza supera le 24 ore, ed andrà comunque liquidato avendo riguardo alle specificità del caso concreto;
  27. -) la sofferenza patita da chi, cosciente e consapevole, percepisca la morte imminente, è un danno non patrimoniale, da accertare con gli ordinari mezzi di prova, e da liquidare in via equitativa avendo riguardo alle specificità del caso concreto.
  28. In linea generale, non v’è dubbio che spetti alla vittima d’un fatto illecito dimostrare i fatti costitutivi della sua pretesa, e di conseguenza l’esistenza del danno.
    Tale prova tuttavia può essere fornita anche attraverso presunzioni semplici, ovvero invocando massime di esperienza e l’id quod plerumque accidit.
    Nel caso di morte di un prossimo congiunto (coniuge, genitore, figlio, fratello), l’esistenza stessa del rapporto di parentela deve far presumere, secondo l’id quod plerumque accidit, la sofferenza del familiare superstite, giacché tale conseguenza è per comune esperienza è, di norma, connaturale all’essere umano.
    Naturalmente si tratterà pur sempre d’una praesumptio hominis, con la conseguente possibilità per il convenuto di dedurre e provare l’esistenza di circostanze concrete dimostrative dell’assenza di un legame affettivo tra la vittima ed il superstite.
    Ne consegue che, nel presente giudizio, non spettava alla madre ed ai fratelli della vittima provare di avere sofferto per la morte del rispettivo figlio e fratello, ma sarebbe stato onere dei convenuti provare che, nonostante il rapporto di parentela, la morte di P.V. lasciò indifferente la madre ed i fratelli della vittima.
  29. La semplice lontananza, tuttavia, non è una circostanza di per sé idonea a far presumere l’indifferenza d’una madre alla morte del figlio.
    Lo insegna la psicologia (dalla quale apprendiamo che la lontananza, in determinati casi, rafforza i vincoli affettivi, a misura che la mancanza della persona cara acuisce il desiderio di vederla); lo testimonia la storia (qui gli esempi sono sterminati: dal carteggio di Abelardo ed Eloisa alle lettere dei condannati a morte della Resistenza); e lo attesta sinanche il mito: quello di Penelope ed Ulisse non sarebbe certo sopravvissuto intatto per ventotto secoli, se non rispondesse ad una costante dell’animo umano la conservazione degli affetti più cari anche a distanza di tempo e di spazio.
    La Corte d’appello ha dunque effettivamente violato sia l’art. 2727 c.c., perché ha negato rilievo ad un fatto di per sé sufficiente a dimostrare l’esistenza del danno (il rapporto di filiazione e di fratellanza); sia le regole sul riparto dell’onere della prova, addossando agli attori l’onere di provare l’assenza di fatti impeditivi della propria pretesa.
  30. L’uccisione di una persona fa presumere da sola, ex art. 2727 c.c., una conseguente sofferenza morale in capo ai genitori, al coniuge, ai figli od ai fratelli della vittima, a nulla rilevando né che la vittima ed il superstite non convivessero, né che fossero distanti (circostanze, queste ultime, le quali potranno essere valutate ai fini del quantum debeatur).
  31.  
  32.  
  33. Nei casi suddetti è pertanto onere del convenuto provare che vittima e superstite fossero tra loro indifferenti o in odio, e che di conseguenza la morte della prima non abbia causato pregiudizi non patrimoniali di sorta al secondo”.
  34.  

aiiiiiIn conseguenza della condotta illecita altrui, sorgono in capo alla vittima coinvolta in un sinistro una serie di danni che maturano direttamente nella sua sfera giuridica: in caso di morte della vittima, il diritto a chiedere il risarcimento di tali danni viene trasmesso iure successionis agli eredi secondo lo schema di cui all’art. 565 c.c.

Naturalmente perchè si possa parlare di trasmissibilità agli eredi della pretesa risarcitoria è necessario, secondo la dottrina e giurisprudenza maggioritarie, che sia intercorso un apprezzabile lasso di tempo tra l’evento causativo del danno e la morte della vittima, in quanto si è affermato che “occorre un lasso di tempo sufficiente perchè si concretizzi quella perdita di utilità, fonte dell’obbligazione risarcitoria” (Cass. Civ. 28/11/1998 n. 12083).

 I tempi del risarcimento del danno da morte dipendono  anche  dalla capacità di gestire la pratica.

 

1)Rapporto di parentela tra vittima e superstite, dovendosi presumere che il danno è tanto maggiore quanto più stretto è il rapporto;

2)Età del superstite, dovendosi ritenere tanto maggiore il danno quanto minore è la sua età: poniamo il caso di un ragazzo che a 18 anni perde il padre in un incidente, la situazione è diversa da che perde il padre a 50 anni in un incidente ;

3)Età della vittima, dovendosi ritenere tanto minore il danno quanto maggiore è l’età della vittima al momento del fatto;

(a) tutti i danni si dividono in due grandi categorie: patrimoniali e non patrimoniali;

(b) il danno non patrimoniale di cui all’art. 2059 c.c. ha natura omnicomprensiva

(c) anche quando l’illecito non integri gli estremi di un reato, il danno non patrimoniale è sempre risarcibile nel caso di offesa a diritti della persona di rilievo costituzionale.

Insomma, la S.C. ha affermato che l’art. 2059 c.c. disciplina tutte le ipotesi di danno non Patrimoniale, costituendo così una sola voce risarcibile.

 

Da questa affermazione di principio discende che rientra nel concetto di “danno non patrimoniale” ogni sofferenza fisica, psichica o morale provata dai congiunti della vittima.

 

La Suprema Corte, in particolare, osservava che “i criteri di valutazione equitativa, la cui scelta e adozione è rimessa alla prudente discrezionalità del giudice, debbono essere idonei a consentire di addivenirsi ad una liquidazione congrua, sia sul piano dell’effettività del ristoro del pregiudizio che di quello della relativa perequazione – nel rispetto delle diversità proprie dei singoli casi concreti- sul territorio nazionale (v., da ultimo, Cass., 23/1/2014, n. 1361).In tema di liquidazione del danno l’equità si è infatti in giurisprudenza intesa nel significato di “adeguatezza” e di “proporzione”, assolvendo alla fondamentale funzione di “garantire l’intima coerenza dell’ordinamento, assicurando che casi uguali non siano trattati in modo diseguale”, con eliminazione delle “disparità di trattamento” e delle “ingiustizie” (così Cass., 7/6/2011, n. 12408:”equità non vuoi dire arbitrio, perché quest’ultimo, non scaturendo da un processo logico-deduttivo, non potrebbe mai essere sorretto da adeguata motivazione. Alla nozione di equità è consustanziale l’idea di adeguatezza e di proporzione. Ma anche di parità di trattamento”). I criteri da adottarsi al riguardo debbono consentire pertanto una valutazione che sia equa, e cioè adeguata e proporzionata (v. Cass., 7/6/2011, n. 12408), in considerazione di tutte le circostanze concrete del caso specifico, al fine di ristorare il pregiudizio effettivamente subito dal danneggiato, in ossequio al principio per il quale il danneggiante e il debitore sono tenuti al ristoro solamente dei danni arrecati con il fatto illecito o l’inadempimento ad essi causalmente ascrivibile (v., da ultimo, Cass., 23/1/2014, n. 1361). Essendo la liquidazione del quantum dovuto per il ristoro del danno inevitabilmente caratterizzata da un certo grado di approssimazione, è altresì da escludersi che l’attività di quantificazione del danno sia di per sé soggetta a controllo in sede di legittimità, se non sotto l’esclusivo profilo del vizio di motivazione, in presenza di totale mancanza di giustificazione sorreggente la statuizione o di macroscopico scostamento da dati di comune esperienza o di radicale contraddittorietà delle argomentazioni (cfr., da ultimo, Cass., 7/6/2011, n. 12408; Cass., 19/5/2010, n. 12918; Cass., 26/1/2010, n. 1529), giacché il giudice è tenuto a dare conto dell’esercizio dei propri poteri discrezionali e, perché la liquidazione equitativa non risulti arbitraria, è necessario che fornisca l’indicazione, anche se sommariamente, delle ragioni del processo logico sul quale essa è fondata (cfr. Cass., 30/5/2002, n. 7896; Cass., 30/5/1995, n. 6061; Cass., 4/5/1989, n. 2074; Cass., 13/5/1983, n. 3273). A tale stregua, la quantificazione di un ammontare che si prospetti non congruo rispetto al caso concreto, in quanto irragionevole e sproporzionato per difetto o per eccesso (v. Cass., 31/8/2011, n.17879), e pertanto sotto tale profilo non integrale, depone nel senso di adozione di un sistema di quantificazione per ciò stesso a palesarsi inidoneo a consentire al giudice di pervenire ad una valutazione informata ad equità, legittimando i dubbi in ordine alla sua legittimità”.

incidente mortale risarcimento eredi

risarcimento incidente stradale, risarcimento incidente mortale tabelle risarcimento incidente stradale mortale tempi , risarcimento danni morte congiunto tabelle milano tabella risarcimento danni fisici incidente stradale calcolo risarcimento incidente stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo risarcimento danni incidente stradale 2015
risarcimento incidente stradale, risarcimento incidente mortale tabelle risarcimento incidente stradale mortale tempi , risarcimento danni morte congiunto tabelle milano tabella risarcimento danni fisici incidente stradale calcolo risarcimento incidente stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo risarcimento danni incidente stradale 2015

:

incidente mortale risarcimento erediincidente mortale risarcimento parenti,

incidente mortale risarcimento eredi

incidente mortale risarcimento danni,  calcolo risarcimento incidente mortale,

incidente mortale risarcimento eredi

risarcimento incidente stradalerisarcimento incidente mortale tabelle

risarcimento incidente stradale mortale tempi , risarcimento danni morte congiunto tabelle milano

tabella risarcimento danni fisici incidente stradale

calcolo risarcimento incidente stradale

calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano

calcolo risarcimento danni incidente stradale 2015

calcoloincidente mortale risarcimento eredi risarcimento danni da incidente stradale di grave entità      

10 punti invalidità   incidente mortale risarcimento eredi risarcimento    

frattura tibia e peroneincidente mortale risarcimento eredi risarcimento assicurazione   

incidente mortale risarcimento eredi invalidità temporanea totale definizione 

incidente mortale risarcimento eredi, incidente mortale risarcimento parenti, incidente mortale risarcimento danni, calcolo risarcimento incidente mortale, risarcimento incidente stradale, risarcimento incidente mortale tabelle risarcimento incidente stradale mortale tempi , risarcimento danni morte congiunto tabelle milano tabella risarcimento danni fisici incidente stradale calcolo risarcimento incidente stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo risarcimento danni incidente stradale 2015 calcolo risarcimento danni da incidente stradale di grave entità 10 punti invalidità risarcimento frattura tibia e perone risarcimento assicurazione invalidità temporanea totale definizione
incidente mortale risarcimento eredi, incidente mortale risarcimento parenti, incidente mortale risarcimento danni, calcolo risarcimento incidente mortale, risarcimento incidente stradale, risarcimento incidente mortale tabelle risarcimento incidente stradale mortale tempi , risarcimento danni morte congiunto tabelle milano tabella risarcimento danni fisici incidente stradale calcolo risarcimento incidente stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo risarcimento danni incidente stradale 2015 calcolo risarcimento danni da incidente stradale di grave entità 10 punti invalidità risarcimento frattura tibia e perone risarcimento assicurazione invalidità temporanea totale definizione

 

 

Lo studio legale dell’avvocato Sergio Armaroli si occupa di risarcimento danni da incidente stradale in tutta Italia

Cosa si deve fare per ottenere il risarcimento in caso di incidente? incidente mortale risarcimento eredi

Nel caso di incidente avvenuto tra veicoli a motore per i quali vi sia obbligo di assicurazione, i conducenti dei veicoli coinvolti o, se persone diverse, i rispettivi proprietari devono innanzitutto denunciare il sinistro alla propria impresa di assicurazione, avvalendosi del modulo fornito dalla medesima.

incidente mortale risarcimento eredi, incidente mortale risarcimento parenti, incidente mortale risarcimento danni, calcolo risarcimento incidente mortale, risarcimento incidente stradale, risarcimento incidente mortale tabelle risarcimento incidente stradale mortale tempi , risarcimento danni morte congiunto tabelle milano tabella risarcimento danni fisici incidente stradale calcolo risarcimento incidente stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo risarcimento danni incidente stradale 2015 calcolo risarcimento danni da incidente stradale di grave entità 10 punti invalidità risarcimento frattura tibia e perone risarcimento assicurazione invalidità temporanea totale definizione
incidente mortale risarcimento eredi, incidente mortale risarcimento parenti, incidente mortale risarcimento danni, calcolo risarcimento incidente mortale, risarcimento incidente stradale, risarcimento incidente mortale tabelle risarcimento incidente stradale mortale tempi , risarcimento danni morte congiunto tabelle milano tabella risarcimento danni fisici incidente stradale calcolo risarcimento incidente stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo risarcimento danni incidente stradale 2015 calcolo risarcimento danni da incidente stradale di grave entità 10 punti invalidità risarcimento frattura tibia e perone risarcimento assicurazione invalidità temporanea totale definizione

E’ opportuno prestare attenzione al fatto che quando il modulo sia firmato congiuntamente da entrambi i conducenti coinvolti nel sinistro si presume, salvo prova contraria da parte dell’impresa di assicurazione, che il sinistro si sia verificato nelle circostanze, con le modalità e con le conseguenze risultanti dal modulo stesso.GREFICO INCIDENTE MORTALEimage

Agrigento INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Alessandria INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Ancona INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Aosta INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Arezzo INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Ascoli Piceno INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Asti INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Avellino INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Bari INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Barletta-Andria-Trani INCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BellunoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BeneventoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BergamoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BiellaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BolognaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BolzanoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BresciaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
BrindisiINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CagliariINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CaltanissettaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CampobassoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Carbonia-IglesiasINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CasertaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CataniaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CatanzaroINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
ChietiINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
ComoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CosenzaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CremonaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CrotoneINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
CuneoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
EnnaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
FermoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
FerraraINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
FirenzeINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
FoggiaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Forlì-CesenaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
FrosinoneINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
GenovaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
GoriziaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
GrossetoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
ImperiaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
IserniaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
La SpeziaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
L’AquilaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
LatinaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
LecceINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
LeccoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Livorno
LodiINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
LuccaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
MacerataINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
MantovaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Massa-CarraraINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
MateraINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
MessinaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
MilanoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
ModenaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Monza e della BrianzaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
NapoliINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
NovaraINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
NuoroINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Olbia-Tempio
OristanoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Padova
Palermo
ParmaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
PaviaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
PerugiaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Pesaro e UrbinoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Pescara
PiacenzaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
PisaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
PistoiaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
PordenoneINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
PotenzaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
PratoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Ragusa
RavennaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Reggio Calabria
Reggio Emilia
RietiINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
RiminiINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Roma
RovigoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Salerno
Medio Campidano
Sassari
Savona
SienaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Siracusa
SondrioINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
TarantoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
TeramoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
TerniINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Torino
Ogliastra
Trapani
TrentoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
TrevisoINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
TriesteINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Udine
Varese
Venezia
Verbano-Cusio-Ossola
VercelliINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
Verona
Vibo Valentia
VicenzaINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO  
ViterboINCIDENTE MORTALE RISARCIMENTOINCIDENTE CON FERITI RISARCIMENTOINCIDENTE PEDONE INCIDENTE MOTO RISARCIMENTO