051 644 7838 [email protected]

Malasanità e risarcimento danni

Malasanità una terribile parola sempre più ricorrente.

Spesso sentiamo parlare di vittime di malasanità negli ospedali, nelle case di cura e nei pronto soccorsi, alcune purtroppo non sopravvivono. Vi sono infatti casi che hanno come effetto la morte del paziente.

Parlando di malasanità si intende la negligenza imperizia imprudenza dei medici, delle strutture sanitarie .

Un esempio calzante può essere un ERRORE IN SALA PARTO
Il momento più importante per un genitore è rappresentato dalla nascita di un figlio. Nella fase conclusiva della gravidanza, il parto, possono tuttavia verificarsi complicanze dovute anche ad errori medici e che potrebbero determinare danni alla madre e/o al bambino.

Risarcimento danni

Da anni mi occupo di risarcimento danni da malasanità, materia molto complessa sia per la categoria dei responsabili, in quanto occorre trovare altri esperti medici che facciano perizie, sia per il continuo evolversi della giurisprudenza e della legislazione.

Responsabilità medico-sanitaria

Nell’ultimo decennio infatti la giurisprudenza, per a chi ha subito danni alla propria salute conseguenti ad errori medici o disservizi della struttura sanitaria pubblica o privata, è passata dall’affermazione della natura extracontrattuale della responsabilità medico-sanitaria a quella schiettamente contrattuale con modificazione delle regole sul nesso di causalità e sull’onere della prova.

Ti ritieni danneggiato dalla "Malasanità"?