051 644 7838 [email protected]

 

DIVORZIO BOLOGNA ADDIO TENORE DI VITA?

Miglior avvocato per divorzio Bologna, miglior avvocato per separazione Bologna, miglior avvocato divorzista Bologna, avvocato specializzato separazioni Bologna, avvocato specializzato divorzi bologna

Bologna, la corsa al divorzio con l'assegno scontato Ora in molti si chiedono come fare a togliere l'assegno divorzile alla moglie ? Assegno divorzile, Bologna: Corte d'Appello e Tribunale in linea con ... Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con la Cassazione. No al tenore di vita si all’indipendenza economica Con la sentenza n. 1682/17 pubblicata il 13/07/2017, la Corte di Appello di Bologna, in riforma della sentenza di primo grado, revoca l'assegno divorzile all' ex moglie, richiamando il principio dell'autosufficienza economica e quindi adeguandosi alla nota sentenza della Corte di Cassazione n. 11504/2017. Ed è in questa occasione che i giudici di Bologna – e qui sta la novità – applicano forse per la prima volta la nuovissima disposizione della Cassazione Civile, la sentenza 15481 del giugno scorso. Il nuovo criterio prevede che si verifichi se chi richiede l'assegno divorzile abbia i requisiti Per comprendere le innovazioni recentemente intervenute in tema di presupposti e limiti del riconoscimento dell' assegno divorzile è necessario fare un .... b) Tribunale di Bologna - Sez. Assegno di divorzio: così sono cambiate le decisioni dei giudici ... E hanno concluso: niente assegno alla donna poiché «è solo a lei che deve imputarsi, in spregio al principio di autoresponsabilità appena richiamato, ... «Il parametro del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio appare privo di rilevanza — scrive — per la concessione dell'assegno divorzile». L'assegno post divorzio: alcune valutazioni dopo la recente sentenza ... L'ASSEGNO DIVORZILE: DETERMINAZIONE E QUANTIFICAZIONE ...

Bologna, la corsa al divorzio con l’assegno scontato Ora in molti si chiedono come fare a togliere l’assegno divorzile alla moglie ? Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con … Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con la Cassazione. No al tenore di vita si all’indipendenza economica Con la sentenza n. 1682/17 pubblicata il 13/07/2017, la Corte di Appello di Bologna, in riforma della sentenza di primo grado, revoca l’assegno divorzile all’ ex moglie, richiamando il principio dell’autosufficienza economica e quindi adeguandosi alla nota sentenza della Corte di Cassazione n. 11504/2017. Ed è in questa occasione che i giudici di Bologna – e qui sta la novità – applicano forse per la prima volta la nuovissima disposizione della Cassazione Civile, la sentenza 15481 del giugno scorso. Il nuovo criterio prevede che si verifichi se chi richiede l’assegno divorzile abbia i requisiti Per comprendere le innovazioni recentemente intervenute in tema di presupposti e limiti del riconoscimento dell’ assegno divorzile è necessario fare un …. b) Tribunale di Bologna – Sez. Assegno di divorzio: così sono cambiate le decisioni dei giudici … E hanno concluso: niente assegno alla donna poiché «è solo a lei che deve imputarsi, in spregio al principio di autoresponsabilità appena richiamato, … «Il parametro del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio appare privo di rilevanza — scrive — per la concessione dell’assegno divorzile». L’assegno post divorzio: alcune valutazioni dopo la recente sentenza … L‘ASSEGNO DIVORZILE: DETERMINAZIONE E QUANTIFICAZIONE …

COSA SUCCEDE SCIOLTO IL MATRIMONIO ?

Una volta sciolto il matrimonio civile o cessati gli effetti civili conseguenti alla trascrizione del matrimonio religioso – sulla base dell’accertamento giudiziale, passato in giudicato, che “la comunione spirituale e materiale tra i coniugi non può essere mantenuta o ricostituita per l’esistenza di una delle cause previste dall’art. 3” (cfr. artt. 1 e 2, mai modificati, nonchè la L. n. 898 del 1970, art. 4, commi 12 e 16) -, il rapporto matrimoniale si estingue definitivamente sul piano sia dello status personale dei coniugi, i quali devono perciò considerarsi da allora in poi “persone singole”, sia dei loro rapporti economico-patrimoniali ( art. 191 c.c., comma 1) e, in particolare, del reciproco dovere di assistenza morale e materiale ( art. 143 c.c. , comma 2), fermo ovviamente, in presenza di figli, l’esercizio della responsabilità genitoriale, con i relativi doveri e diritti, da parte di entrambi gli ex coniugi (cfr. art. 317 c.c. , comma 2, e da artt. 337-bis a 337-octies c.c.).

ratio della L. n. 898 del 1970, art. 5, comma 6,

 

La complessiva ratio della L. n. 898 del 1970, art. 5, comma 6, (diritto condizionato all’assegno di divorzio e – riconosciuto tale diritto determinazione e prestazione dell’assegno) ha fondamento costituzionale nel dovere inderogabile di “solidarietà economica” (art. 2, in relazione all’art. 23, Cost. ), il cui adempimento è richiesto ad entrambi gli ex coniugi, quali “persone singole”, a tutela della “persona” economicamente più debole (cosiddetta “solidarietà post-coniugale”): sta precisamente in questo duplice fondamento costituzionale sia la qualificazione della natura dell’assegno di divorzio come esclusivamente “assistenziale” in favore dell’ex coniuge economicamente più debole ( art. 2 Cost. ) – natura che in questa sede va ribadita -, sia la giustificazione della doverosità della sua “prestazione” ( art. 23 Cost.).

Sicchè, se il diritto all’assegno di divorzio è riconosciuto alla “persona” dell’ex coniuge nella fase dell’an debeatur, l’assegno è “determinato” esclusivamente nella successiva fase del quantum debeatur, non già “in ragione” del rapporto matrimoniale ormai definitivamente estinto, bensì “in considerazione” di esso nel corso di tale seconda fase (cfr. l’incipit del comma 6 dell’art. 5 cit.: “(….) il tribunale, tenuto conto (….)”), avendo lo stesso rapporto, ancorchè estinto pure nella sua dimensione economico-patrimoniale, caratterizzato, anche sul piano giuridico, un periodo più o meno lungo della vita in comune (“la comunione spirituale e materiale”) degli ex coniugi.

Bologna, la corsa al divorzio con l'assegno scontato Ora in molti si chiedono come fare a togliere l'assegno divorzile alla moglie ? Assegno divorzile, Bologna: Corte d'Appello e Tribunale in linea con ... Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con la Cassazione. No al tenore di vita si all’indipendenza economica Con la sentenza n. 1682/17 pubblicata il 13/07/2017, la Corte di Appello di Bologna, in riforma della sentenza di primo grado, revoca l'assegno divorzile all' ex moglie, richiamando il principio dell'autosufficienza economica e quindi adeguandosi alla nota sentenza della Corte di Cassazione n. 11504/2017. Ed è in questa occasione che i giudici di Bologna – e qui sta la novità – applicano forse per la prima volta la nuovissima disposizione della Cassazione Civile, la sentenza 15481 del giugno scorso. Il nuovo criterio prevede che si verifichi se chi richiede l'assegno divorzile abbia i requisiti Per comprendere le innovazioni recentemente intervenute in tema di presupposti e limiti del riconoscimento dell' assegno divorzile è necessario fare un .... b) Tribunale di Bologna - Sez. Assegno di divorzio: così sono cambiate le decisioni dei giudici ... E hanno concluso: niente assegno alla donna poiché «è solo a lei che deve imputarsi, in spregio al principio di autoresponsabilità appena richiamato, ... «Il parametro del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio appare privo di rilevanza — scrive — per la concessione dell'assegno divorzile». L'assegno post divorzio: alcune valutazioni dopo la recente sentenza ... L'ASSEGNO DIVORZILE: DETERMINAZIONE E QUANTIFICAZIONE ... divorzio bologna

Bologna, la corsa al divorzio con l’assegno scontato Ora in molti si chiedono come fare a togliere l’assegno divorzile alla moglie ? Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con … Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con la Cassazione. No al tenore di vita si all’indipendenza economica Con la sentenza n. 1682/17 pubblicata il 13/07/2017, la Corte di Appello di Bologna, in riforma della sentenza di primo grado, revoca l’assegno divorzile all’ ex moglie, richiamando il principio dell’autosufficienza economica e quindi adeguandosi alla nota sentenza della Corte di Cassazione n. 11504/2017. Ed è in questa occasione che i giudici di Bologna – e qui sta la novità – applicano forse per la prima volta la nuovissima disposizione della Cassazione Civile, la sentenza 15481 del giugno scorso. Il nuovo criterio prevede che si verifichi se chi richiede l’assegno divorzile abbia i requisiti Per comprendere le innovazioni recentemente intervenute in tema di presupposti e limiti del riconoscimento dell’ assegno divorzile è necessario fare un …. b) Tribunale di Bologna – Sez. Assegno di divorzio: così sono cambiate le decisioni dei giudici … E hanno concluso: niente assegno alla donna poiché «è solo a lei che deve imputarsi, in spregio al principio di autoresponsabilità appena richiamato, … «Il parametro del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio appare privo di rilevanza — scrive — per la concessione dell’assegno divorzile». L’assegno post divorzio: alcune valutazioni dopo la recente sentenza … L’ASSEGNO DIVORZILE: DETERMINAZIONE E QUANTIFICAZIONE …

POSSIBILITA’ DEL CONIUGE DI PROCURARSI I MEZZI ECONOMICI

 

Tanto premesso, decisiva è, pertanto – ai fini del riconoscimento, o no, del diritto all’assegno di divorzio all’ex coniuge richiedente -, l’interpretazione del sintagma normativo “mezzi adeguati” e della disposizione “impossibilità di procurarsi mezzi adeguati per ragioni oggettive” nonchè, in particolare e soprattutto, l’individuazione dell’indispensabile “parametro di riferimento”, al quale rapportare l'”adeguatezza-inadeguatezza” dei “mezzi” del richiedente l’assegno e, inoltre, la “possibilità-impossibilità” dello stesso di procurarseli.

Bologna, la corsa al divorzio con l’assegno scontato

Ora in molti si chiedono come fare a togliere l’assegno divorzile alla moglie ?

Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con …

Assegno divorzile, Bologna: Corte d’Appello e Tribunale in linea con la Cassazione. No al tenore di vita si all’indipendenza economica

Con la sentenza n. 1682/17 pubblicata il 13/07/2017, la Corte di Appello di Bologna, in riforma della sentenza di primo grado, revoca l’assegno divorzile all’ ex moglie, richiamando il principio dell’autosufficienza economica e quindi adeguandosi alla nota sentenza della Corte di Cassazione n. 11504/2017.

Ed è in questa occasione che i giudici di Bologna – e qui sta la novità – applicano forse per la prima volta la nuovissima disposizione della Cassazione Civile, la sentenza 15481 del giugno scorso. Il nuovo criterio prevede che si verifichi se chi richiede l’assegno divorzile abbia i requisiti

Per comprendere le innovazioni recentemente intervenute in tema di presupposti e limiti del riconoscimento dell’ assegno divorzile è necessario fare un …. b) Tribunale di Bologna – Sez.

Assegno di divorzio: così sono cambiate le decisioni dei giudici …

E hanno concluso: niente assegno alla donna poiché «è solo a lei che deve imputarsi, in spregio al principio di autoresponsabilità appena richiamato, … «Il parametro del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio appare privo di rilevanza — scrive — per la concessione dell’assegno divorzile».

L’assegno post divorzio: alcune valutazioni dopo la recente sentenza …

L’ASSEGNO DIVORZILE: DETERMINAZIONE E QUANTIFICAZIONE …