051 644 7838 [email protected]

 

Avvocati esperti in separazioni Bologna– avvocato divorzista Sergio Armaroli

Avvocati esperti in separazioni Bologna- avvocato divorzista Sergio Armaroli

Avvocati esperti in separazioni Bologna- avvocato divorzista Sergio Armaroli

Che differenza c’è tra la separazione consensuale e la separazione giudiziale ?

La separazione consensuale è lo strumento del Diritto Civile che viene messo a disposizione dei coniugi che per motivi personali, privati e per il quieto vivere, sono intenzionati ad interrompere il loro rapporto matrimoniale in maniera naturale e senza traumi tra le parti, specialmente se sono coinvolti figli minori, quindi condicio sine qua non deve essere che i coniugi siano d’accordo su tutto quello che riguarda la loro separazione (affidamento minori, divisione dei beni ecc…)

  1. diritto di famiglia: separazioni e divorzi consensuali o giudiziali, affidamento dei figli minori, pratica collaborativa familiare, ecc.;
  2. diritto penale di famiglia: violazione degli obblighi di assistenza familiare, maltrattamenti o abusi in famiglia
  3. successioni ereditarie;
  4. tutele, curatele e amministrazioni di sostegno;
  5. diritto civile, i

Se la separazione consensuale non è possibile allora si ricorre alla separazione giudiziale dove non serve che i due coniugi siano in sintonia con la separazione stessa.

SEPARAZIONE CONSENSUALE IN TRIBUNALE BOLOGNA  LA PROCEDURA.

  1. La procedura “tradizionale” che consente di separarsi consensualmente è dunque quella attraverso la quale i coniugi si rivolgono al Tribunale competente.

  1. A seguito della proposizione della domanda, il procedimento si articola in due fasi quella presidenziale e la successiva che si concluderà con l’omologazione della separazione.
  2. SEPARAZIONE CONSENSUALE IN TRIBUNALE BOLOGNA INSTAURAZIONE DEL PROCEDIMENTO.
  3. Il procedimento ha inizio con il deposito in Tribunale di un ricorso contenente i termini dell’accordo raggiunto dai coniugi su tutti gli aspetti attinenti la separazione.
  4. L’atto dovrà essere corredato dei seguenti documenti: estratto per sunto dell’atto di matrimonio, stato di famiglia, certificato di residenza di entrambi i coniugi.

 

 

In caso di separazioni o divorzi l’intervento del noto avvocato matrimonialista Bologna Sergio Armaroli a portare al minimo il contenzioso tra i due coniugi, in particolare se si è in presenza di figli minorenni.

 

 

Le problematiche da affrontare sono sia di tipo affettivo che economico; in particolare modo spesso ci si trova di fronte alla difficoltà per il coniuge debole ad ottenere il versamento costante del mantenimento per i figli minori o dell’assegno alimentare per sé. A tal proposito lo Studio Tusa Salvetti propone l’applicazione del criterio dell’istanza al datore di lavoro per il versamento diretto dell’assegno, a tutela del credito.

Nel 2014, il D.L. 12 settembre 2014 n.132, convertito in L. 10 novembre 2014 n.162, ha introdotto in Italia il procedimento della negoziazione assistita, che ha notevolmente ridotto i tempi delle separazioni e dei divorzi (l’iter si completa di regola in 15-20 giorni complessivi) evitando ai coniugi di comparire in udienza innanzi al Presidente del Tribunale per l’omologazione del proprio accordo.

Infatti, secondo quanto stabilito dalla legge, la coppia che consensualmente vuole separarsi o divorziare non dovrà necessariamente rivolgersi al Giudice, ma potrà ricorrere semplicemente agli avvocati, ai quali sono demandati tutti gli adempimenti procedurali e burocratici del caso, sino alla trascrizione dell’accordo nel registro degli atti di matrimonio.