STUDIO LEGALE BOLOGNA  – ASSE EREDITARIO – AZIONE DI RIDUZIONE – dichiarazione di successione

STUDIO LEGALE BOLOGNA  – ASSE EREDITARIO – AZIONE DI RIDUZIONE – dichiarazione di successione

ASSE EREDITARIO

L’asse ereditario è l’insieme dei beni, dei diritti, delle obbligazioni che, in quanto suscettibili di essere trasferiti agli eredi per successione mortis causa, costituiscono l’oggetto della successione stessa.

L’asse ereditario nella successione è costituito dal patrimonio di cui era proprietario il de cuius ed è formato da:

  1. patrimonio immobiliare (fabbricati e terreni)
  2. patrimonio liquido (conti correnti, titoli e fondi di risparmio)
  3. aziende, società ecc
  4. debiti
  1. crediti
  2.  

                                HAI EREDITATO E VUOI ENTRARE  IN POSSESSO DEI TUOI BENI

     

                                VUOI UNA SOLUZIONE VELOCE

                                TI SEMBRA  UNA COSA DIFFICILE

                               

                                CERCHI CHI TI PUO’VERAMENTE AIUTARE E CAPIRE

     

    ALLORA CHIAMA L’AVVOCATO SERGIO ARMAROLI 051 /6447838

     

    TRIBUNALE DI BOLOGNA TRIBUNALE DI FERRARA TRIBUNALE DI FORLÌ TRIBUNALE DI MODENA TRIBUNALE DI PARMA TRIBUNALE DI PIACENZA TRIBUNALE DI RAVENNA TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA TRIBUNALE DI RIMINI
    TRIBUNALE DI BOLOGNA
    TRIBUNALE DI FERRARA
    TRIBUNALE DI FORLÌ
    TRIBUNALE DI MODENA
    TRIBUNALE DI PARMA
    TRIBUNALE DI PIACENZA
    TRIBUNALE DI RAVENNA
    TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA
    TRIBUNALE DI RIMINI

     

     

     

     

    La successione può essere testamentaria, se si è in presenza di un testamento del defunto, o legittima quando gli eredi vengono individuati dalla legge in assenza di testamento. Rivolgendovi all’avvocato Sergio Armaroli avrete visione

    completa in materia di diritto successorio, garantendo al Cliente un rapporto basato su chiarezza, professionalità e fiducia.

     

    principali problematiche in materia trattate dallo studio riguardano:

    • apertura della successione e violazione del divieto di patti successori;

    • eredità di minori e incapaci, accettazione dell’eredità col beneficio d’inventario;

    • separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede;

    • successione testamentaria: validità – invalidità del testamento;

    • esecuzione testamentaria;

    • lesione dei diritti dell’erede legittimo;

    • diritti a difesa dei legittimari, azioni di riduzione;

    • divisione dell’eredità;

    • successione degli eredi nell’impresa di famiglia.

    TRIBUNALE BOLOGNA AFFIDO FIGLI SEPARAZIONE IMOLA BAZZANO SAN PIETRO IN CASALE MALALBERGO
    TRIBUNALE BOLOGNA AFFIDO FIGLI SEPARAZIONE IMOLA BAZZANO SAN PIETRO IN CASALE MALALBERGO

     

    Quando manca una persona cara, sono molti gli aspetti giuridici e fiscali che vanno tenuti in considerazione legati all’eredità e di tutti i rapporti p

    studio legale Bologna avvocato Sergio Armaroli
    studio legale Bologna avvocato Sergio Armaroli

    assivi tra il defunto e gli eredi, comprensivi di eventuali debiti contratti.

    HAI UN PROBLEMA DI LESIONE DELLA QUOTA DI LEGITTIMA ?

    TRIBUNALE DI BOLOGNA TRIBUNALE DI FERRARA TRIBUNALE DI FORLÌ TRIBUNALE DI MODENA TRIBUNALE DI PARMA TRIBUNALE DI PIACENZA TRIBUNALE DI RAVENNA TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA TRIBUNALE DI RIMINI
    TRIBUNALE DI BOLOGNA
    TRIBUNALE DI FERRARA
    TRIBUNALE DI FORLÌ
    TRIBUNALE DI MODENA
    TRIBUNALE DI PARMA
    TRIBUNALE DI PIACENZA
    TRIBUNALE DI RAVENNA
    TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA
    TRIBUNALE DI RIMINI

     

    Se desideri avere una consulenza legale al riguardo, lo Studio Legale dell’ avvocato Sergio Armaroli  tratta ogni tipo di questione inerente la Successione mortis causa e l’Eredità.

    Tutte le problematiche concernenti la morte di una persona ed il passaggio delle sue sostanze e dei suoi beni agli eredi legittimi o testamentari, richiedono lo svolgimento di attività legali (in primis: la Dichiarazione di Successione) che devono essere compiute entro periodi di tempo dalla legge.

    Eredità e donazioni. Successione per legge e per testamento, lesione della legittima e azione di riduzione, comunione ereditaria e divisione, pianificazione del trapasso generazionale anche nel caso di società e quote sociali ed ogni altro argomento in materia successoria.

    Qualora poi si presentino temi più complessi quali, a titolo meramente esemplificativo, la lesione della quota di legittima e l’impugnazione del testamento, si rende necessaria l’assistenza di un legale esperto che, oltre alla conoscenza delle norme, sia in grado di fornire consulenza sugli aspetti pratici e sulle finalità delle varie e complesse azioni legali a tutela dei diritti del Cliente.

    È fondamentale quindi avere assistenza da parte di un avvocato esperto in successioni ereditarie per risolvere problemi e contrasti di qualsiasi natura.

    Lo Studio fornisce consulenza e assistenza stragiudiziale e giudiziale in ambito ereditario, seguendo il cliente dagli incombenti amministrativo – fiscali della denuncia di successione fino alla divisione del patrimonio ereditario indiviso, attraverso la mediazione civile obbligatoria e l’assistenza nei contenziosi in materia.

    Lo Studio offre consulenza ed assistenza in stime ereditarie, anche per il tramite di consulenti interni, ed assistenza nelle controversie di natura ereditaria.

    L’avvocato Bologna Sergio Armaroli anche tramite l’ausilio di professionisti specializzati, quali il notaio o un tecnico le problematiche insorgenti nell’ambito del diritto successorio, in particolare le controversie tra gli eredi aventi ad oggetto i diritti nascenti dalla morte dei propri cari.

Lo STUDIO LEGALE BOLO

SEPARAZIONI A BOLOGNA, AFFIDO CONDIVISO FIGLI PROBLEMATICHE
SEPARAZIONI A BOLOGNA, AFFIDO CONDIVISO FIGLI PROBLEMATICHE

GNA  Assiste Per Determinare L’ ASSE EREDITARIO  E Se Necessario Per Proporre  AZIONE DI RIDUZIONE E Per Assistere Nella  Dichiarazione Di Successione

Ma cosa è l’azione di riduzione?

STUDIO LEGALE BOLOGNA  quote in caso di successione legittima

Il codice civile disciplina la reintegrazione delle quote di legittima tanto nel caso di successione ab intestato (senza testamento) quanto di successione testamentaria. Al fine di accogliere la domanda di riduzione delle disposizioni lesive della quota di legittima è imprescindibile, sotto il profilo logico-giuridico, ai fini dell’accertamento dell’effettiva lesione della quota di riserva, formare – ai sensi dell’art. 556 c.c. – una massa di tutti i beni appartenenti al defunto al tempo della morte, atteso che tale disposizione è preordinata alla determinazione della porzione spettante al legittimario sull’attivo netto del patrimonio del defunto, composto dai beni da lui lasciati e da quelli dei quali abbia disposto a titolo gratuito con atti inter vivos.

Cassazione civile sez. II  23 dicembre 2014 n. 27352 

Il legittimario pretermesso, sia nella successione testamentaria sia in quella ab intestato, il quale impugni per simulazione un atto compiuto dal de cuius a tutela del proprio diritto alla reintegrazione della quota di legittima, agisce in qualità di terzo e non in veste di erede, condizione che acquista, solo in conseguenza del positivo esercizio dell’azione di riduzione, e come tale non è tenuto alla preventiva accettazione dell’eredità con beneficio di inventario.

Cassazione civile sez. II  30 maggio 2014 n. 12221  

 Secondo la giurisprudenza in questo caso non può parlarsi di una vera e propria azione di riduzione, bensì di un automatismo previsto dal codice.

Ove il patrimonio ereditario sia capiente per soddisfare le ragioni dei legittimari e non vi sia un testamento non sarà dunque necessario agire in riduzione.

STUDIO LEGALE BOLOGNA •  Riduzione delle disposizioni testamentarie

Defunto ha fatto testamento:

In quest’ultimo caso trovano applicazione gli articoli 554 e 558 del codice civile. Il legittimario leso potrà in questo caso agire in riduzione contro alle disposizioni testamentarie lesive dei propri diritti di legittima.  

lesione della quota di legittima:

 è possibile proporre azione di riduzione delle disposizioni testamentarie considerate lesive, al fine di chiedere la reintegrazione della quota che si assume lesa. 

L’azione di riduzione per cui quando l’obbligo è posto a carico di più persone, la riduzione deve operarsi in misura proporzionale all’entità  delle rispettive attribuzioni.

STUDIO LEGALE BOLOGNA • Riduzione delle donazioni

Quando l’azione di riduzione avente ad oggetto le disposizioni testamentarie lesive non sia sufficiente ad integrare i diritti dei legittimari, gli stessi potranno agire in riduzione contro alle donazioni.

L’articolo 559 stabilisce in particolare come le donazioni si riducano a partire dall’ultima poi andare alle anteriori. L’azione di riduzione delle donazioni è dunque subordinata all’incapienza del patrimonio ereditario.

STUDIO LEGALE BOLOGNA .lesione di legittima

Per accertare la lesione di legittima è necessario determinare il valore della massa ereditaria e, quello, quindi, della quota disponibile e della quota di legittima, che della massa ereditaria costituiscono una frazione, procedendo, anzitutto, alla formazione della massa dei beni relitti ed alla determinazione del loro valore al momento dell’apertura della successione, alla detrazione dal “relictum” dei debiti da valutare con riferimento alla stessa data, alla riunione fittizia (cioè, con operazione meramente contabile) tra attivo netto e “donatum”, costituito dai beni di cui sia stato disposto a titolo di donazione, da stimare secondo il loro valore al momento dell’apertura della successione (artt. 747 e 750 cod. civ., rispettivamente relativi ai beni immobili ed ai beni mobili) e con riferimento al valore nominale, quanto alle donazioni in denaro (art. 751 cod. civ.), calcolando, poi, la quota disponibile e la quota indisponibile sulla massa risultante dalla somma del valore del “relictum” al netto e del valore del “donatum” ed imputando, infine, le liberalità fatte al legittimario con conseguente diminuzione, in concreto, della quota ad esso spettante (art. 564 cod. civ.).” (Cass. 11873/93).

 

Codice civile

LIBRO SECONDO

TITOLO I DISPOSIZIONI

 CAPO X Dei legittimari

  Sezione II Della reintegrazione della quota riservata ai

Art. 553.

Riduzione delle porzioni degli eredi legittimi in concorso con legittimari.

Art. 554.

Riduzione delle disposizioni testamentarie.

Art. 555.

Riduzione delle donazioni.

Art. 556.

Determinazione della porzione disponibile.

Art. 557.

Soggetti che possono chiedere la riduzione.

Art. 558.

Modo di ridurre le disposizioni testamentarie.

Art. 559.

Modo di ridurre le donazioni.

Art. 560.

Riduzione del legato o della donazione d’immobili.

Art. 561.

Restituzione degli immobili.

Art. 562.

Insolvenza del donatario soggetto a riduzione.

Art. 563.

Azione contro gli aventi causa dai donatari soggetti a riduzione.

Art. 564.

Condizioni per l’esercizio dell’azione di riduzione.

TRUFFA IMMOBILIARE BOLOGNA CONTRATTO ACQUISTO CASA AVVOCATO PENALISTA
TRUFFA IMMOBILIARE BOLOGNA CONTRATTO ACQUISTO CASA AVVOCATO PENALISTA
Lo STUDIO LEGALE BOLOGNA  Assiste Per Determinare L’ ASSE EREDITARIO  E Se Necessario Per Proporre  AZIONE DI RIDUZIONE E Per Assistere Nella  Dichiarazione Di Successione
Lo STUDIO LEGALE BOLOGNA  Assiste Per Determinare L’ ASSE EREDITARIO  E Se Necessario Per Proporre  AZIONE DI RIDUZIONE E Per Assistere Nella  Dichiarazione Di Successione

 Art. 553. Riduzione delle porzioni degli eredi legittimi in concorso con legittimari.

Art. 553. (Riduzione delle porzioni degli eredi legittimi in concorso con legittimari).

Quando sui beni lasciati dal defunto si apre in tutto o in parte la successione legittima, nel concorso di legittimari con altri successibili, le porzioni che spetterebbero a questi ultimi si riducono proporzionalmente nei limiti in cui e’ necessario per integrare la quota riservata ai legittimari, i quali pero’ devono imputare a questa, ai sensi dell’art. 564, quanto hanno ricevuto dal defunto in virtu’ di donazioni o di legati.

 Art. 554. Riduzione delle disposizioni testamentarie.

Art. 554. (Riduzione delle disposizioni testamentarie).

Le disposizioni testamentarie eccedenti la quota di cui il defunto poteva disporre sono soggette a riduzione nei limiti della quota medesima.

 Art. 555. Riduzione delle donazioni.

Art. 555. (Riduzione delle donazioni).

Le donazioni, il cui valore eccede la quota della quale il defunto poteva disporre, sono soggette a riduzione fino alla quota medesima.

Le donazioni non si riducono se non dopo esaurito il valore dei beni di cui e’ stato disposto per testamento.

 Art. 556. Determinazione della porzione disponibile.

Art. 556. (Determinazione della porzione disponibile).

Per determinare l’ammontare della quota di cui il defunto poteva disporre si forma una massa di tutti i beni che appartenevano al defunto al tempo della morte, detraendone i debiti. Si riuniscono quindi fittiziamente i beni di cui sia stato disposto a titolo di donazione, secondo il loro valore determinato in base alle regole dettate negli articoli 747 a 750, e sull’asse cosi’ formato si calcola la quota di cui il defunto poteva disporre.

 Art. 557. Soggetti che possono chiedere la riduzione.

Art. 557. (Soggetti che possono chiedere la riduzione).

La riduzione delle donazioni e delle disposizioni lesive della porzione di legittima non puo’ essere domandata che dai legittimari e dai loro eredi o aventi causa.

Essi non possono rinunziare a questo diritto, finche’ vive il donante, ne’ con dichiarazione espressa, ne’ prestando il loro assenso alla donazione.

I donatari e i legatari non possono chiedere la riduzione, ne’ approfittarne. Non possono chiederla ne’ approfittarne nemmeno i creditori del defunto, se il legittimario avente diritto alla riduzione ha accettato con il beneficio d’inventario.

 Art. 558. Modo di ridurre le disposizioni testamentarie.

Art. 558. (Modo di ridurre le disposizioni testamentarie).

La riduzione delle disposizioni testamentarie avviene proporzionalmente, senza distinguere tra eredi e legatari.

Se il testatore ha dichiarato che una sua disposizione deve avere effetto a preferenza delle altre, questa disposizione non si riduce, se non in quanto il valore delle altre non sia sufficiente a integrare la quota riservata ai legittimari.

Lo STUDIO LEGALE BOLOGNA  Assiste Per Determinare L’ ASSE EREDITARIO  E Se Necessario Per Proporre  AZIONE DI RIDUZIONE E Per Assistere Nella  Dichiarazione Di Successione
Lo STUDIO LEGALE BOLOGNA  Assiste Per Determinare L’ ASSE EREDITARIO  E Se Necessario Per Proporre  AZIONE DI RIDUZIONE E Per Assistere Nella  Dichiarazione Di Successione
Agazzano
Albareto
Albinea
Alfonsine
Alseno
Alta Val Tidone
Alto Reno Terme
Anzola dell’Emilia
Argelato
Argenta
Bagnacavallo
Bagnara di Romagna
Bagno di Romagna
Bagnolo in Piano
Baiso
Bardi
Baricella
Bastiglia
Bedonia
Bellaria-Igea Marina
Bentivoglio
Berceto
Bertinoro
Besenzone
Bettola
Bibbiano
Bobbio
Bologna
Bomporto
Bondeno
Bore
Boretto
Borghi
Borgo Tossignano
Borgo Val di Taro
Borgonovo Val Tidone
Brescello
Brisighella
Budrio
Busseto
Cadelbosco di Sopra
Cadeo
Calderara di Reno
Calendasco
Calestano
Campagnola Emilia
Campegine
Campogalliano
Camposanto
Camugnano
Canossa
Caorso
Carpaneto Piacentino
Carpi
Carpineti
Casalecchio di Reno
Casalfiumanese
Casalgrande
Casina
Casola Valsenio
Castel Bolognese
Castel d’Aiano
Castel del Rio
Castel di Casio
Castel Guelfo di Bologna
Castel Maggiore
Castel San Giovanni
Castel San Pietro Terme
Casteldelci
Castelfranco Emilia
Castellarano
Castell’Arquato
Castello d’Argile
Castelnovo di Sotto
Castelnovo ne’ Monti
Castelnuovo Rangone
Castelvetro di Modena
Castelvetro Piacentino
Castenaso
Castiglione dei Pepoli
Castrocaro Terme e Terra del Sole
Cattolica
Cavezzo
Cavriago
Cento
Cerignale
Cervia
Cesena
Cesenatico
Civitella di Romagna
Codigoro
Coli
Collecchio
Colorno
Comacchio
Compiano
Concordia sulla Secchia
Conselice
Copparo
Coriano
Corniglio
Correggio
Corte Brugnatella
Cortemaggiore
Cotignola
Crevalcore
Dovadola
Dozza
Fabbrico
Faenza
Fanano
Farini
Felino
Ferrara
Ferriere
Fidenza
Finale Emilia
Fiorano Modenese
Fiorenzuola d’Arda
Fiscaglia
Fiumalbo
Fontanelice
Fontanellato
Fontevivo
Forlì
Forlimpopoli
Formigine
Fornovo di Taro
Frassinoro
Fusignano
Gaggio Montano
Galeata
Galliera
Gambettola
Gattatico
Gatteo
Gazzola
Gemmano
Goro
Gossolengo
Gragnano Trebbiense
Granarolo dell’Emilia
Grizzana Morandi
Gropparello
Gualtieri
Guastalla
Guiglia
Imola
Jolanda di Savoia
Lagosanto
Lama Mocogno
Langhirano
Lesignano de’ Bagni
Lizzano in Belvedere
Loiano
Longiano
Lugagnano Val d’Arda
Lugo
Luzzara
Maiolo
Malalbergo
Maranello
Marano sul Panaro
Marzabotto
Masi Torello
Massa Lombarda
Medesano
Medicina
Medolla
Meldola
Mercato Saraceno
Mesola
Minerbio
Mirandola
Misano Adriatico
Modena
Modigliana
Molinella
Monchio delle Corti
Mondaino
Monghidoro
Monte San Pietro
Montecchio Emilia
Montechiarugolo
Montecreto
Montefiore Conca
Montefiorino
Montegridolfo
Monterenzio
Montescudo-Monte Colombo
Montese
Montiano
Monticelli d’Ongina
Monzuno
Morciano di Romagna
Mordano
Morfasso
Neviano degli Arduini
Noceto
Nonantola
Novafeltria
Novellara
Novi di Modena
Ostellato
Ottone
Ozzano dell’Emilia
Palagano
Palanzano
Parma
Pavullo nel Frignano
Pellegrino Parmense
Pennabilli
Piacenza
Pianello Val Tidone
Pianoro
Pieve di Cento
Pievepelago
Piozzano
Podenzano
Poggio Renatico
Poggio Torriana
Polesine Zibello
Polinago
Ponte dell’Olio
Pontenure
Portico e San Benedetto
Portomaggiore
Poviglio
Predappio
Premilcuore
Prignano sulla Secchia
Quattro Castella
Ravarino
Ravenna
Reggio nell’Emilia
Reggiolo
Riccione
Rimini
Rio Saliceto
Riolo Terme
Riolunato
Riva del Po
Rivergaro
Rocca San Casciano
Roccabianca
Rolo
Roncofreddo
Rottofreno
Rubiera
Russi
Sala Baganza
Sala Bolognese
Salsomaggiore Terme
Saludecio
San Benedetto Val di Sambro
San Cesario sul Panaro
San Clemente
San Felice sul Panaro
San Giorgio di Piano
San Giorgio Piacentino
San Giovanni in Marignano
San Giovanni in Persiceto
San Lazzaro di Savena
San Leo
San Martino in Rio
San Mauro Pascoli
San Pietro in Casale
San Pietro in Cerro
San Polo d’Enza
San Possidonio
San Prospero
San Secondo Parmense
Santa Sofia
Sant’Agata Bolognese
Sant’Agata Feltria
Sant’Agata sul Santerno
Santarcangelo di Romagna
Sant’Ilario d’Enza
Sarmato
Sarsina
Sasso Marconi
Sassuolo
Savignano sul Panaro
Savignano sul Rubicone
Scandiano
Serramazzoni
Sestola
Sissa Trecasali
Sogliano al Rubicone
Solarolo
Soliera
Solignano
Soragna
Sorbolo Mezzani
Spilamberto
Talamello
Terenzo
Terre del Reno
Tizzano Val Parma
Toano
Tornolo
Torrile
Traversetolo
Travo
Tredozio
Tresignana
Valmozzola
Valsamoggia
Varano de’ Melegari
Varsi
Ventasso
Vergato
Verghereto
Vernasca
Verucchio
Vetto
Vezzano sul Crostolo
Viano
Vigarano Mainarda
Vignola
Vigolzone
Villa Minozzo
Villanova sull’Arda
Voghiera
Zerba
Ziano Piacentino
Zocca
Zola Predosa
Call Now ButtonCHIAMA SUBITO!! SCHIACCIA